Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Caro sig. Esselunga, ovvero quando la spesa non è un piacere.


Ciao a tutti. Voglio raccontarvi la mia storia di quasi ex cliente internet di Esselunga e di prossima ex cliente in generale. Credetemi, è con dispiacere che scrivo questo perchè non è una scelta facile ma obbligata nonostante l’elevato standard di qualità di questo fornitore. Spiego brevemente in due punti le mie ragioni, sperando di aprire qui un dialogo con voi amici e.. perchè no? col sig. Esselunga che purtroppo finora mi ha ignorata sia telefonicamente che personalmente.

1) Sono stata costretta a tornare di persona con la mia carrozzina elettronica a fare la mia spesa settimanale dopo anni di acquisti – basta guardare le mie fatture: il primo ordine il 18/02/2003!  – perchè il cliente internet , oltre a trovare una scelta di prodotti numericamente molto inferiore agli stores comuni, li deve pagare anche più cari. Un esempio: il patè Tulip da 125 g (a me piace: una debolezza a buon mercato) costa al Superstore di via dei Missaglia a Milano euro 0.84 (scontrino canta) mentre sul sito www.esselungaacasa.it si paga euro 1.47

(inserisco link: http://www.esselungaacasa.it/ecommerce/productInfo.do?productId=451020&storeId=7) ed immagine. tulip

Motivo? Non si sa. Chiedo spiegazioni per 2 volte al personale senza alcuna risposta accettabile. Si balbetta qualcosa sul mercato, sulla concorrenza ma… concorrenza a chi? A se’ stessi?

2) Premettendo che Esselunga è stata la prima azienda che abbia riservato la consegna gratuita a disabili ed anziani, purtroppo non mi resta altro che ringraziare e basta. Infatti, in conseguenza di quanto vi ho raccontato, ora io sono obbligata, se voglio essere una cliente in tutto e per tutto come gli altri, cioè poter scegliere liberamente i prezzi più onesti senza creste inspiegabili, a dover rinunciare a un esempio di civiltà e vero progresso quale l’uso del web, e sarò costretta come ieri a uscire di casa con 34 gradi chiedendo favori ad amici o parenti per essere accompagnata a fare una cosa irrinunciabile: la spesa.

Grazie Sig. Esselunga. Grazie a voi per il vostro tempo dedicato a questa lettura.

Vicky. (ultimo ordine: 17602699 del 30/05/2009 Patè Tulip 2 pz compreso)

Annunci

17 luglio 2009 - Posted by | Senza categoria | ,

12 commenti »

  1. Ho il computer da solo un’ anno, questa tecnologia può essre di grande aiuto non solo per la spesa. Signor Esselunga, questo mezzo tecnologico non dovrebbe dare, a tutti la possibilità di fare acquisti,allo stesso prezzo e con la stessa possibilità di scelta? Venendo incontro a chi non ha la possibilità di acquistare personalmente nei suoi supermercati, se veramenta viviamo in una società progradita attenta alle persone. Signor Esselunga pensi solo se era lei in dificoltà, ad aver bisogno di aiuto?Non ignori la situazione ci sono tante persone che utilizzano il computer per la spesa parlare scrivere comunicare cose importanti, saprà che ci sono computer speciali per chi non ha la possibilità di usare le mani . Utiliziamo la tecnologia per fare del bene e progredire. Distinti Saluti Dana Loredana

    Commento di loredana Colombo | 17 luglio 2009 | Rispondi

    • Grazie per la profondità e schiettezza del tuo commento carissima Dana.

      Commento di vincenza63 | 17 luglio 2009 | Rispondi

  2. Oltre a parlare per cognizione di causa visto che ero presente anche io a quanto raccontato da Vicky posso aggiungere una cosa non da poco.Da qualche anno Esselunga è l’azienda di gran lunga citata dall’autorevole rivista “Altroconsumo” che la inserisce tra le migliori del centro nord occidentale dove sbaraglia il campo di temibili concorrenti come Auchan, Ipercoop, Bennet ecc.ecc. Quindi quello che è successo ben raccontato da Vicky dimostra l’estrema gravità e la scarsa attenzione che la direzione Esselunga dimostra coi suoi numerosi clienti. Proprio perchè magari non sono così attenti e minuziosi come Vicky che ha comparato lucidamente i prezzi e quindi le fregature possono essere all’ordine del giorno. In tempi attuali di crisi economica globale questo non va bene, tanto che i consumi secondo L’Istat si stanno riducendo.Consiglio quindi l’Esselunga a fare molta attenzione per il futuro onde evitare di fare la fine dell’Ikea che sta licenziando i suoi dipendenti…

    Commento di Claudio | 17 luglio 2009 | Rispondi

  3. Concordo pienamente la tua scelta coerente.

    Commento di Mr.Loto | 18 luglio 2009 | Rispondi

    • Grazie. Vorrei poter condividere scelte simili con altri. Ne sei a conoscenza?

      Commento di vincenza63 | 23 luglio 2009 | Rispondi

  4. che vergogna..e veramente uno schifo..bacino Leo

    Commento di M.Leonardo | 18 luglio 2009 | Rispondi

  5. da quello che risulta da ricerche di mercato pubblicate da vari quotidiani quali “la repubblica”, “il tirreno” e altri, la catena di supermercati più economica nel centro Italia (Toscana-Umbria) e l’Ipercoop e nella fattispecie, volendo rimanere soltanto in Toscana la più economica in senso assoluto è l’Unicoop Firenze.

    Commento di laura carloni | 18 luglio 2009 | Rispondi

    • Grazie per la segnalazione. Questa è informazione di servizio! 🙂
      Buona domenica, Vicky

      Commento di vincenza63 | 19 luglio 2009 | Rispondi

    • Grazie per la segnalazione. Ecco, a questo serve la rete, a far circolare notizie vere, giusto?

      Commento di vincenza63 | 23 luglio 2009 | Rispondi

  6. […] dice il proverbio: il lupo perde il pelo… Dal precedente mio post https://vincenza63.wordpress.com/2009/07/17/caro-sig-esselunga-ovvero-quando-la-spesa-non-e-un-piacer… del lontano 17 luglio 2009 non è cambiato nulla.  Il nostro lupo mansueto è un abitueè: […]

    Pingback di Esselunga: non ci siamo ancora! « Vincenza63's Blog | 5 aprile 2011 | Rispondi

  7. confezione da tre scatolette friskies paté all’esselunga negozio euro 1.39,nella spesa online 2.55 più del doppio me ne sono accorta da poco e chissà quante altre fregature ho preso…..
    no comment
    DELUSA

    Commento di Gloria | 20 settembre 2013 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

phehinothatemiyeyelo - Vento nei Capelli

Kola cekiye slakiyawo - Consacra l'Amico

Happy Magician

Sii il cambiamento che vorresti nel mondo

Il Vizio di Leggere

"Non ci sono libri belli o brutti. Solo libri scritti bene o male, è tutto." (Oscar Wilde)

Sephiroth

"Scrivere sulle cose, mi ha permesso di sopportarle".

Poe di Elish_Mailyn

❣️Pensieri Stupendi tradotti in Poesia❣️ 🏆 Semper pugnare, non deficere 🏆 La vita è come andare in bicicletta, per mantenere l'equilibrio bisogna sempre stare in movimento (A. Einstein)

PhilosoBia

Between the world and me

Oregon Dogs

because writing about dogs just never gets old

wanderlust-connection.com

Esplora il mondo con me e ti porterò hasta el fin del mundo!!!

Mrinalini Raj

I LEAVE YOUR ROAD TO WALK ON MY GRASS.

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

onceuponahug

è il momento giusto per andare via, sempre, soprattutto adesso

The Godly Chic Diaries

Smiling • Writing • Dreaming

Sfumature d'arcobaleno

Blog di sfumature di vita, scritto da qualcuno, da qualche parte, in qualche momento...

alemarcotti

io e la mia vita con la sm

solomari

"se scrivo ciò che sento è perchè così facendo abbasso la febbre di sentire" (F. Pessoa)

inpuntadipiedinaturalmente

dai rimedi naturali fatti in casa alla riflessologia

lucialorenzon

"La mia diversitá é la mia forza,la mia debolezza,la mia dignitá."

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: