Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

De Andrè: non solo poesia


Lungi da me il voler fare della critica musicale. Quelle che emergono sono solo emozioni, pensieri, un po’ di rimpianto per aver conosciuto tardi un Uomo come lui. Sto ascoltando ‘Via del campo’ interpretata da Gianna Nannini. Da incanto, da ascoltare e riascoltare per imparare a vivere un po’ meglio, oppure per lasciare entrare pensieri e suggestioni. Senza giudizio. La nuda verità. Una prostituta è una puttana, che oltre la morale può dare momenti di gioia. Una morale completamente rovesciata: il letame è più prezioso dei fiori! Gli ultimi saranno, anzi sono i primi! Le prostitute e i ladroni ci sorpassano in questa rivoluzione nuova.

L’avevo capito grazie ad altri brani la sua grande apertura, la benevolenza per gli ultimi, i ‘peccatori’… Mi ricordo di due: ‘Bocca di rosa’ e ‘Il cantico dei drogati’. Due pensieri affiorano: l’amore sacro e l’amor profano, e poi quel verso del cantico che trafigge il cuore:’Come farò a dire a mia madre che ho paura?’

Non bestemmio affatto dicendo che chi pratica la verità e la giustizia non è diverso da chi lo fa in nome di un Dio o un profeta.

La Bellezza salva il mondo.

Vicky

Annunci

17 luglio 2009 - Posted by | Senza categoria | ,

3 commenti »

  1. Faber non era un cantautore.Era di più.Un Leonardo da Vinci musicale piuttosto che un Michelangelo scultore o un Pinturicchio che pennellava genialmente i suoi quadri.Era ARTE ALLO STATO PURO. Ogni frase una poesia, ogni passaggio verità assolute. Sapeva cantare il quotidiano senza stancare mai, anzi…ma Faber non aveva solo questo dono speciale di essere un moderno cantastorie dei giorni nostri. In “Crueza dè mà” ha rivoluzionato anche il modo di cantare in dialetto, rilanciandolo a livello nazionale non solo regionale…Via del Campo cantata in modo straordinario nel video che hai inserito da Gianna Nannini, non rappresenta solo una canzone, ma una storia vera vissuta da Faber nella sua età adolescenziale a Genova proprio in Via del Campo. Un modo dolce, intenso, drammatico ma nello stesso emozionante di raccontarsi. Chi ascolta questo brano alla fine rimane con delle emozioni intense dentro di se, come se tutti noi avessimo vissuto una storia simile.Questo era Faber, un artista che ha lasciato un vuoto incolmabile…

    Mi piace

    Commento di Claudio | 19 luglio 2009 | Rispondi

  2. Ti lascio alla lettura di questo articolo sempre sul mio vecchio blog di wordpress scritto da me il 10 gennaio 2009 nella ricorrenza del 10 anniversario della sia morte:
    http://claxarticolo21.wordpress.com/2009/01/10/nel-ricordo-di-faber/
    Grazie Vicky per questi articoli che metti su questo tuo blog che ne farà di strada…Ti amo immensamente.
    Claudio

    Mi piace

    Commento di Claudio | 19 luglio 2009 | Rispondi

    • Non so se farò strada Claudio. So solo che voglio che tu sia al mio fianco. Sempre. Se vuoi.

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 20 luglio 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ROSLIE'S

"Quel che importa è non mancare la propria vita"

Mosul Eye

To Put Mosul on the Global Map

Calogero Mazza

In un mondo in cui tutti (ma proprio tutti) dicono la loro... io vorrei dire la mia.

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

HUMAN TRIBE

storie incredibili del genere umano

Empowered

Everyday

MaBeautility

Inner beauty and outer beauty!

Spongebob

E la bellezza d'esser bionda guidando una Aygo rossa.

Paroledipolvereblog

Ciò che per alcuni è strano, per altri è normalità (Tim Burton)

La libreria di Farfalla Legger@

gocce di libri letti e qualcosina in più...

MiddleMe

Becoming Unstuck

DUST IN THE WIND (poesía)

"El raquitico dios de la tierra sigue siendo de igual calaña y tan extravagante como el primer día. Un poco mejor viviera si no le hubieses dado esa vislumbre de luz celeste, a la que da el nombre de Razón y que no utiliza sino para ser más bestial que toda bestia" Goethe

Think Thoughts

Academic Essays: Literature | General Issues

Education Motivation Inspiration

Warm welcome! This is more than an exploration. Discovery of new ideas and new ways of being.

Life lessons

This site is all about enlightenment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: