Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Indifferenza e (in)sicurezza.


Si parla tanto di sicurezza sul lavoro. I morti sono tanti, troppi. Ma.. io, te, che facciamo per evitare che qualcosa di pericoloso accada? Tutti i giorni sotto i nostri occhi abbiamo esempi. Oggi da me, per esempio, stanno tagliando l’erba da ore. Tralasciando i problemi di inquinamento acustico, resta quello serissimo della sicurezza personale dei lavoratori. Gli operai addetti alla falciatrice sono sprovvisti sia di guanti protettivi che di cuffie antirumore. So che a molti possono sembrare particolari minimi, ma la sordità e la perdita di un arto o di dita non lo sono per niente. La vita cambia!

Maria è per tutti una sconosciuta

ma loro sono qui fuori…

E’ nostro dovere non voltarci dall’altra parte e denunciare questi abusi. Presso gli amministratori, presso l’ispettorato al lavoro o la Polizia Locale. Non dimentichiamo che l’omissione è un reato. Molto molto grave secondo me. Cominciamo a cambiare le cose da noi stessi. Non è così?

Sempre attenta, vi saluto con musica speciale e provocatoria. Dedicata agli eroi di ogni giorno.

Vicky.

Advertisements

24 settembre 2009 - Posted by | Senza categoria | , , ,

2 commenti »

  1. Ai perfettamente ragione Vichy ..sono cose che nessuno vede..
    e più giusto dire che nessuno vuole vedere ..ma non perché non lo vogliono..ma per paura di perdere il posto di lavoro…
    le ente di polizia locale anche se uno va a denunciare questi fatti non fanno nulla..io ho molti amici nella polizia locale un po da ogni parte e loro stessi lo ammettono..io penso che fino a quando avremo dei paraculi che ci governano e pensano di piu a dare incentivi ai datori di lavoro piuttosto che ai lavoratori nulla cambierà .. io personalmente mi ricordo che molti anni fa su denuncia di più oppierai..mi ricordo ancora come se fosse oggi ragazze che avevano perso le ditta..in una fabbrica di produzioni di biscotti molto nota..siamo andati per fare un controllo io essendo ancora una recluta ..mi e toccato rimanere a controllare la macchina..mentre i miei superiori andavano a fare quel controllo ma solo in ufficio..e dopo 10 minuti uscire con cartoni pieni di biscotti..io allora ero giovane..e non ho fatto domanda perché non si poteva..ma ci ero arrivato da solo alla conclusione..che sicuramente avrai capito..e uno schifo…un abbraccio a te e a Claudio …Leo

    Commento di M.Leonardo | 24 settembre 2009 | Rispondi

  2. Non è romantico ma è così in tanti casi. C’è chi si sbatte fino all’inverosimile e c’è chi se ne sbatte altamente. La cosa brutta è che di solito la fa franca chi si comporta male. Non fa niente, non bisogna cedere. Prima o poi dovrà cambiare. Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma, il più è avere pazienza. Un bacio a tutti

    Commento di franca | 24 settembre 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sveva's Hacks

Be yourself, accept yourself, embrace life and never forget that there's no better you than the you that you are!

FRANZ

un navigatore cortese

Skyscapes for the Soul - Jeni Bate

"I paint the skies with peace and passion, because that's the way they paint me."

❀ Rоѕa ❀

♥ chiunque può simpatizzare con il dolore di un amico,ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare con il suo successo ♥

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Mona_Khaan

tha blogs is about styles beauty health true story's love poetry many more )): my blog my own thoughts) http://www.yourquote.in/mona-khaan-be8e/quotes/

Pietrobrilla's Blog

Just another WordPress.com site

La giraffa

tutto può accadere, l'importante è ricordare chi sei

Autobiografia del Blu di Prussia

“Tutti gli usi della parola a tutti. Non perché tutti siano artisti, ma perché nessuno sia schiavo” (Gianni Rodari)

Marco Gasperini

poesie, racconti, frammenti esistenziali

majazze

Quello che dirò non è un segreto...

Storie di Ritratti

Inseguendo Itaca

quelcherestadellafesta

uno sguardo sui locali e sulle discoteche di Bologna e della Romagna

Frank Iodice

Education is the most powerful weapon which you can use to change the World (Nelson Mandela)

controlemafie

"Questo è il Paese felice in cui, se ti si pone una bomba sotto casa, e la bomba per fortuna non esplode, la colpa è tua che non l'hai fatta esplodere" (Giovanni Falcone)

Caroline Criado-Perez

A Pox on the Patriarchy

Mezquita de Mujeres

Activismo, Conocimiento y Espiritualidad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: