Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

La morte di Dio è finita?


Amici,
non intendo scrivere alcun trattato o saggio. Non ne sono all’altezza. Solo un’umile richiesta: smettetela di chiedervi chi tra le varie religioni possiede la verità. Abbiamo il potere di fabbricarci idoli come bambole e poi dire: E’ DIO! Questo accade in tutte le religioni, anche in quelle che dicono non avere dei da adorare se non l’io, o il super-io… Cambia l’aspetto dell’oggetto di venerazione, ma il succo è lo stesso.

La mia risposta alla domanda è: la verità è fede. Essere visionari, vedere oltre l’idolo, il pupazzo, il tuo piccolo libricino… Il nostro cuore è più grande, Dio è più grande, lo Spirito che ci unisce quando sentiamo amore ANCHE!

Se abbiamo amato un uomo/donna o un amico/amica noi sappiamo la verità. E’ stato quel contatto che ci ha fatti sentire leggeri, vivi. Tutto il resto è sparito.

CON LA MORTE DI TUTTI I NOSTRI PICCOLI DEI CHE RIMARRA’?

Io credo in Dio, personalmente nel Dio cristiano, e credo nell’Uomo. Infinitamente grande quando ama, infinitamente piccolo quando si sente amato.

Vi saluto con affetto e con un brano dedicato a tutti. Vicky.

Annunci

21 ottobre 2009 - Posted by | Senza categoria | , , ,

7 commenti »

  1. Dove cercate il Regno dei Cieli? Il Regno dei cieli sta dentro di voi! Ecco dove cercare Dio, perchè noi stessi siamo l’essenza di Dio, siamo in grado di capire e scoprire ciò che il Programmatore ha realizzato: allora o eravamo presenti al momento della programmazione, o siamo il Programmatore stesso!!!

    Mi piace

    Commento di Mario | 21 ottobre 2009 | Rispondi

    • Il nostro dilemma e disperazione senza fede è ammettere che qualcuno sia creatore.
      Al contrario, la paternità e maternità di Dio per chi crede è una liberazione!

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 21 ottobre 2009 | Rispondi

      • ma anche l’ateismo è una dimostrazione di fede perchè non è dimostrabile l’inesistenza di Dio!

        Mi piace

        Commento di Mario | 21 ottobre 2009

  2. Credo due cose distinte siano, la religione e la fede, l’una professa l’altra, la fede esiste da prima della religione, poi il conformare per unire le persone in un qualche modo, a fatto sì ceh la religione sia partita da idoli, per finire con fantocci.
    Non ha importanza quanto sia grande l’amore per il proprio Dio, ma il sapersi fermare di fronte al recinto di un’altra fede, il rispetto delle e tra religioni credo sia basilare, poi ognuno si senta libero anche di lavarsi le mani nel water se lo ritiene un atto di fede verso la religione cui crede di dovervi partecipare.

    Mi piace

    Commento di simone | 21 ottobre 2009 | Rispondi

    • Il titolo era una provocazione, non tanto sul reciproco amore tra uomini, ma sulla morte di Dio. Se è morto… sarà nato un giorno… E se non è nato non è mai esistito oppure è qui da sempre.

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 21 ottobre 2009 | Rispondi

  3. Se per morte di Dio intendiamo una fede imposta dall’alto di una scala gerarchica speriamo avvenga al piu’ presto.Ma e’ una cosa pressoche’ impossibile.Ognuno e’ libero di credere o di professare la religione che vuole purche’ non lo faccia per raggirare il prossimo ma come puro atto di crescita personale.La sopraffazione dei deboli,l’arrivismo a tutti costi..questa per me e’ la morte di Dio

    Mi piace

    Commento di Alfonso | 21 ottobre 2009 | Rispondi

    • Sono completamente d’accordo.

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 21 ottobre 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

mydaphne

this my world, this mydaphne

Giusy Carofiglio

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

Primo non sprecare

Una genovese in cucina: piatti liguri, altri inediti, oppure i classici in versione sprint. Per il massimo risultato con il minimo sforzo.

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

ZEN'S FAMILY BLOG

Hey My Family. This is Justin Zen and I am here to share my thought's and experience. I am on a journey to help everyone and bring out everyones potential and talent through my blog.

Al Ghurabaa Magazine per la Donna Musulmana

Storie quotidiane di donne e mamme musulmane

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

La Mia Visione Della Vita

"La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico"

Les faits Plumes

Des enquêtes à pas de loup pour apprendre sur-tout...

wwayne

Just another WordPress.com site

...

Finding clever solutions to tricky problems since forever

LE PAROLE PER DIRLO

"La scrittura è la voce incomparabile del silenzio". (Andrea Emo)

Hollywood Makes Me Sick

Notizie curiose dal mondo dell'entertainment

InvestInYourselfFirst!!

Be A Warrior 🎯 And Get Out From The Misconceptions Of Your Life!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: