Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Thailandia o Hong Kong: Asia, nuovo Eden o Terra dei miracoli.


   Una terra l’Asia amata e odiata allo stesso tempo, per motivi diversi. Io ne conosco uno per ‘odiarla’: il turismo sessuale, e una per ‘amarla’: l’impiego di cellule staminali per patologie tra le più diverse, da quelle di origine endocrina a quelle di origine neurologica. Spiegherò più avanti il significato delle virgolette volutamente poste.

Questa la definizione di turismo sessuale trovata su Wikipedia:

“Il turismo sessuale è un fenomeno che comprende viaggi volti ad ottenere prestazioni sessuali da prostitute. Il viaggio è tipicamente intrapreso da turisti dei paesi benestanti verso i paesi in via di sviluppo e può implicare pagamenti in contanti o in natura.

L’Organizzazione Mondiale del Turismo definisce il turismo sessuale come «viaggi organizzati dagli operatori del settore turistico, o da esterni che usano le proprie strutture e reti, con l’intento primario di far intraprendere al turista una relazione sessuale a sfondo commerciale con i residenti del luogo di destinazione»[1]

Questo tipo di turismo ha, secondo l’ONU, conseguenze sociali e culturali sia per i paesi d’origine che per quelli di destinazione, particolarmente in quelle situazioni ove si sfruttano le diseguaglianze di sesso, età, condizione sociale ed economica delle popolazioni delle mete turistiche[1][2][3].

Motivo di ulteriore attrazione per chi pratica turismo sessuale possono essere anche ridotti costi dei servizi nei paesi di destinazione e (cosa tendente a favorire un incremento potenziale della criminalità):

  • prostituzione, sia legale che soggetta a differenti applicazioni della legge
  • riduzione dell’età del consenso, o indifferenza delle leggi verso questo aspetto
  • accesso alla prostituzione minorile dove le proibizioni legali sono deboli o dove è più probabile che non siano fatte rispettare. “

Questo l’aspetto correlato a questo paese meraviglioso in cui TUTTI DOVREBBERO GODERE DEI DIRITTI CIVILI FONDAMENTALI – non solo i porci che cercano piacere a buon mercato, anche con bambini. Una piaga e una vergogna per i nostri connazionali che vorrei vedere in un elenco pubblico, in modo da essere privati almeno del publico rispetto. Invece… le agenzie continuano i propri affari, organizzando addirittura viaggi ‘a tema’…

In caso uno dei signori/signore sopra citati mi stesse leggendo: PROVO SCHIFO PER TE e desidero solo che tu venga scoperto e denunciato! Aggiungo che spero di vedere insieme a te anche tua moglie/marito o chiunque SA E STA ZITTO… VERGOGNA, NON SIETE DIVERSI DAI TORTURATORI dei Paesi che ipocritamente in pubblico condannate!

Fin qui il nuovo Eden… Voglio poi altrettanto brevemente andare al passaggio successivo.

L’altro aspetto dell’Asia, ovvero ‘Terra dei miracoli’ è quello di un altro tipo di turismo legale: quello sanitario. Non entrerò nel merito scientifico e medico dell’impiego di cellule staminali, ma non mi posso non esprimere dal punto di vista personale in quanto disabile nè da quello morale ed economico riferiti a questo fenomeno.

In alcuni ospedali asiatici si praticano queste cure ai seguenti prezzi indicativi e condizioni (tutto ha un prezzo…):

euro 4000,00-6000,00 per iniezione endovenosa o lombare da ripetere da 4 a 6 volte. A questo va aggiunto tutto il resto: accompagnatore, viaggio, eventuali cure aggiuntive, ecc.

TUTTO QUESTO SU CONTRATTO CHE DEVE ESSERE ACCETTATO IN TUTTE LE SUE PARTI E REGOLARMENTE FIRMATO: ANCHE NELLA CLAUSOLA CHE PREVEDE L’INSUCCESSO O GLI SCARSI RISULTATI DEL TRATTAMENTO.

Onestamente… capisco relativamente i costi, ma il loro rapporto contrattuale costo/beneficio non mi convince. So che esistono margini di rischio in tutti gli interventi, ma in questo caso davvero non so cosa pensare e decidere. So anche che molti mi parlano di altri viaggi della speranza, in altri centri europei ad esempio. Tutto questo mi spiazza e quando non capisco bene che fare solitamente NON DECIDO.

Decidersi per il turismo sanitario verso la ‘Terra dei miracoli’ o verso altre terre davvero spacca in due sotto tutti i punti di vista (chiaramente in mancanza del ‘miracolo’!) : economico, morale e soprattutto personale. Come fare?

L’informazione consapevole in entrambi i casi di ‘turismo particolare’ verso l’identica terra, il primo per evitare il viaggio, il secondo eventualmente per sostenerlo, mi fa porre a voi e soprattutto a me stessa: CHI E’ REALMENTE IN VENDITA? CHI RENDERA’ I SOGNI PERDUTI?

Una dedica ai piccoli sfruttati… In musica, Vicky. 

 

Annunci

26 novembre 2009 - Posted by | Senza categoria | , , ,

2 commenti »

  1. L’opulento occidente non si fa mancare niente a discapito sempre dei piu’ poveri

    Commento di Alfonso | 26 novembre 2009 | Rispondi

  2. Purtroppo condivido con te lo schifo. Mi verrebbero delle considerazioni ma, per il bene comune non le farò.
    L’unica cosa che, da tentativo di essere una buona cristiana, mi viene in mente, è una cosa terribile.
    Allora, la facciamo finita o dobbiamo intervenire in altro modo? Ci sarà pure un modo di far finire ‘ste schifezze’.
    Parlo a tutti, non ad entità misteriose, smettetela di condurre una vita che offende la dignità delle persone.

    Commento di franca | 27 novembre 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The Godly Chic Diaries

Smiling • Writing • Dreaming

Sfumature d'arcobaleno

Blog di sfumature di vita, scritto da qualcuno, da qualche parte, in qualche momento...

alemarcotti

io e la mia vita con la sm

solomari

"se scrivo ciò che sento è perchè così facendo abbasso la febbre di sentire" (F. Pessoa)

inpuntadipiedinaturalmente

dai rimedi naturali fatti in casa alla riflessologia

lucialorenzon

"La mia diversitá é la mia forza,la mia debolezza,la mia dignitá."

Not an Autism Mom

Hold Tight... It's a Wild Ride!

quel quid in più

mi hanno detto che ho quel "quid" in più: che cazzo è?

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

il Salotto di Silvia

quattro chiacchiere in libertà

Viaggiatore non per caso

Il più bel viaggio è quello che non è stato ancora fatto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: