Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

2009: l’importanza di essere onesto.


  Bombardata da tutti i possibili media e anche (non da ultima) dalla mia coscienza, vorrei fare silenzio, fermarmi e volgere un po’ lo sguardo, la mente e il cuore altrove. Più in alto. Più in fondo. Al sole.

Il titolo già per me è un programma di vita. Fuori moda? Forse. Oggi diremmo: l’importanza di essere furbo. Avremmo molta popolarità, molto seguito, complimenti. Perchè il furbo o meglio il disonesto è UNO CHE CE L’HA FATTA!

Penso. Mi guardo indietro. E dentro. Riporto in vita gli insegnamenti non urlati di mio padre, operaio metalmeccanico con quattro figli, meridionale in un’Italia anni ’60 razzista verso i suoi stessi figli. Mio padre, un uomo che non aveva voce. Lavorava e basta. Giocava con noi, nonostante tantissimi problemi seri in casa. AVEVA TEMPO. Nonostante la fatica del giorno nell’azienda di cui andava fiero

 Mostra immagine a dimensione intera  la Ing. Brizio Basi & C di Milano, che non ha esitato a licenziarlo quando, ormai malato, non serviva più. Per un uomo che viveva solo di onesto lavoro la fine di una vita dignitosa, l’umiliazione della non autosufficienza economica. La rabbia dell’ingiustizia. La ricordo ancora la sua faccia, quando l’ho accompagnato in fabbrica a ritirare la liquidazione – non avevamo conto corrente noi… AVREI VOLUTO PICCHIARLI, QUEI CONTABILI MA…

  Agli occhi del mondo un perdente, mio padre, ai miei un Uomo, un GIGANTE.

Questo è l’importanza di essere onesto. Così voglio essere io. Così ho insegnato e dato l’esempio a mia figlia. Sono serena da questo punto di vista per il futuro.

‘Non abbiate alcun debito se non quello dell’amore’ dice un certo S. Paolo. Chi lo fa, è un difensore della giustizia, un costruttore di pace, un uomo libero e vero. A lui sempre la mia gratitudine per avermi messa al mondo, a dispetto della povertà e dell’ingiustizia sociale che esistevano.

Un pensiero a mio padre, che mi manca dal 1982.  Ciao Papone, Vicky. 

Annunci

14 dicembre 2009 - Posted by | Senza categoria | , , , ,

16 commenti »

  1. Uno dei post più belli di quelli che ho letto fin’ora. Le ingiustizie raccontante con semplice durezza ma con estrema serenità come poche persone sanno fare sono la migliore risposta a quello che sta accadendo da ieri in maniera libera, indipendente e personale. Parole da portare ai banchi di scuola per essere imparati. Forse solo da qui può nascere una vera coscienza libera.Ti amo.

    Commento di Claudio | 14 dicembre 2009 | Rispondi

  2. Concordo pienamente con te sull’onestà e sul non avere debiti di sorta, soprattutto morali. Io la chiamo coerenza come la chiamava mio nonno, un carpentiere ligio al suo dovere di padre e di marito. Un bacio

    Commento di paulina odnom | 14 dicembre 2009 | Rispondi

  3. Devo farti dei complimenti anch’io…Come il tuo,mio padre mi ha dato e insegnato tanto,tra queste cose l’onestà e l’integrità morale.Scritto molto bene.
    Alessandra

    Commento di Alessandra | 14 dicembre 2009 | Rispondi

    • Benvenuta Alessandra, grazie per le tue parole.
      E’ utile mentre tutto intorno sembra andare in malora lasciar emergere quello che di buono esiste e metterlo sotto i raggi del sole. Per continuare, con coraggio e fierezza. A presto 🙂
      Vincenza detta Vicky

      Commento di vincenza63 | 15 dicembre 2009 | Rispondi

  4. Grazie, tu mi fai sentire brava e a volte giusta. Qualcosa di molto prezioso.

    Commento di vincenza63 | 14 dicembre 2009 | Rispondi

  5. E’ grande il tuo papone, mi ricorda il mio, probabilmente nonostante la geografia erano uguali. Si sarebbero presi in giro ma si sarebbero divertiti come dei matti insieme, alla faccia di chi non ha dignità.

    Commento di franca | 14 dicembre 2009 | Rispondi

  6. Nel mondo, troppo spesso, ha importanza il potere, la scalata sociale, la richezza, l’apparire. I mezzi sono tutti buoni, purchè aiutino a raggiugere il fine. Per fortuna ci sono ancora tante persone che vivono di valori grandi….. come il tuo papà, che credeva nell’onestà, nell’importanza di insegnare e far vivere l’amore ai figli. Certo un gigante, di cui fai bene ad esserne fiera.
    E’ un bellissimo post! Grazie.

    Commento di piero | 14 dicembre 2009 | Rispondi

  7. Se ci fai caso nei suoi discorsi la parola onesta’ Berlusconi non l’ha mai pronunciata

    Commento di Alfonso | 15 dicembre 2009 | Rispondi

    • Maurizio, basta guardare la vita più che le parole. Nei fatti…. mah! Gli auguro che i suoi figli possano provare e dire quello che io ho scritto di mio padre!

      Commento di vincenza63 | 15 dicembre 2009 | Rispondi

  8. Sei bella e tanto GRANDE. Complimenti di cuore

    Commento di alessandra incoronato | 15 dicembre 2009 | Rispondi

    • Io ti ammiro tanto Alessandra e non vorrei più avere brutte notizie. Il mondo è più bello se tu ci sei!

      Commento di vincenza63 | 15 dicembre 2009 | Rispondi

  9. GRAZE PER QUELLO CHE FATE PRE ME E PER TUTTI, CON COSTANZA E AMORE
    ALESSANDRA INCORONATO

    Commento di alessandra incoronato | 15 dicembre 2009 | Rispondi

  10. A dimostrazione di come l’onesta e la dignità, non pagano sul piano sociale, ma su quello morale.

    Commento di simone | 15 dicembre 2009 | Rispondi

  11. Onestà e dignità, due qualità di inestimabile valore

    Commento di Cristina | 16 dicembre 2009 | Rispondi

  12. Anche papà apparteneva a questa categoria e io l’ ho sempre stimato per questo, ho sempre visto in lui, come anche nella mami,la correttezza e la giustizia nell’ agire.
    Anche io Vi appartengo e credo sia uno dei doni più belli che abbia ricevuto dai miei genitori . L’onesta è un dono prezioso agli occhi di Dio e penso sia uno dei primi principi d’amore e morali che insegnerò ai miei bimbi insieme a Emilio..un altro dolcissimo inequivocabile onesto.

    Commento di ema | 16 dicembre 2009 | Rispondi

    • Ecco il perchè dico che sei il gioiello della mia vita! Per sempre!

      Commento di vincenza63 | 16 dicembre 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

quel quid in più

mi hanno detto che ho quel "quid" in più: che cazzo è?

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

il Salotto di Silvia

quattro chiacchiere in libertà

Viaggiatore non per caso

Il più bel viaggio è quello che non è stato ancora fatto

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Un mondo vicino e lontano...

Riflessioni personali su Dio, sulla bellezza della Natura e della Creatività umana, in un mondo vicino e lontano...

IL Girasole

Non privare gli altri della felicità

Il cassetto nel cassetto

Un Mondo di Parole

Grigio antracite

Pensieri e racconti brevi

Last Waltz Under The Moonlight

☽ Come and dance with me this last waltz under the moonlight ☾

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: