Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Quanti ancora?


        

Non Ho Mai Temuto la Morte
Gli ultimi barlumi del sole al tramonto
Mi mostrano il sentiero sul quale scrivere
Il crepitio delle foglie sotto i miei passi
Mi sussurra “lasciati andare
e riscoprirai il cammino verso la libertà”

Non ho mai temuto la morte. Persino adesso, mentre sento la sua presenza accanto a me, voglio assaporarla e riscoprirla. La morte, la più antica compagna di questa terra. Non voglio, tuttavia, parlare della morte. Voglio spiegare le ragioni che vi sono dietro. Nella situazione in cui l’essere puniti è l’unica risposta che riceve chi chiede libertà e giustizia, come si può temere il proprio destino? Quelli tra “noi” che sono stati condannati a morte non hanno altra colpa se non quella di aver cercato di costruire un mondo migliore.” (segue)  

http://rrinitalian.blogspot.com/2009/11/ehsan-fattahian-e-stato-giustiziato.html

Ehsan Fattahian,
Prigione centrale di Sanandaj

Fonte: Human Rights Activists in Iran.

Non mi sento di aggiungere altro. Solo 2 domande. Quanti altri ancora dovranno morire in Iran come in Cina, nazioni che le ‘superpotenze’ ignorano in materia di diritti civili? Ci toglieranno la libertà di sapere anche il minimo necessario per contare le esecuzioni?

CERTE NAZIONI NON HANNO DIRITTO NE’ DI ESSERE RAPPRESENTATE NE’ DI PAROLA ALL’ONU. ASSASSINI!

Vicky.   

Annunci

22 dicembre 2009 - Posted by | Senza categoria | , , ,

7 commenti »

  1. GRIDO FORTE LA MIA RABBIA CONTRO L’OSCURANTISMO MEDIOEVALE DI QUESTI
    AJATOLLAH DEL TERRORE..QUELLI CHE HANNO DETTO CHE TUTTI GLI OPPOSITORI
    SARANNO GIUSTIZIATI..E NOI QUI CHE SOLO DAVANTI A QUESTE COSE CI
    SVEGLIAMO..QUANTI RAGAZZI MORIRANNO ANCORA? LI STIAMO UCCIDENDO ANCHE
    NOI COL NOSTRO SILENZIO!!

    Commento di Claudio | 22 dicembre 2009 | Rispondi

    • Infatti non dobbiamo tacere. Per ogni vita spezzata io parlerò, finchè non mi sarà tolta la mia. Così sono nata, vivo, morirò: con la sete di giustizia nel DNA.

      Commento di vincenza63 | 23 dicembre 2009 | Rispondi

  2. “Perché si uccidono le persone che hanno ucciso altre persone?
    Per dimostrare che le persone non si debbono uccidere?”
    Norman Mailer (1923)
    E qui, cina ecc, iran, siamo fuori, fuori con la testa dei perfetti assassini…..e solo per il loro sporco potere!!!!!!
    Notte ragazzi vvb piero

    Commento di Pietro | 23 dicembre 2009 | Rispondi

  3. Molti ancora..purtroppo..l’Iran e’ comandato da una congrega di pazzi fanatici

    Commento di Alfonso | 23 dicembre 2009 | Rispondi

    • In nome di quale Dio?

      Commento di vincenza63 | 23 dicembre 2009 | Rispondi

  4. SONO DELLA IDEA CHE SI DEVE MORIRE GIOVANI NON VECCHI CON TUTTI GLI ACCIACCHI X NON ESSERE DI PESO A NESSUNO,L’AMICO CLAUDIO LOLLI IN ASPETTANDO GODOT DICE DI CHE ANCORA UNA VOLTA MI SON GIRATO X VEDERE SE GODOT E ARRIVATO……

    Commento di giacomo branca | 23 dicembre 2009 | Rispondi

    • Giacomo, per tutti arriva Godot. Mentre aspettiamo cerchiamo di vivere una vita degna. A volte chiedere aiuto è l’unica cosa che ci rende umani, disponibili ed altruisti.
      A presto.

      Commento di vincenza63 | 23 dicembre 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

il Salotto di Silvia

quattro chiacchiere in libertà

Viaggiatore non per caso

Il più bel viaggio è quello che non è stato ancora fatto

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Un mondo vicino e lontano...

Riflessioni personali su Dio, sulla bellezza della Natura e della Creatività umana, in un mondo vicino e lontano...

IL Girasole

Non privare gli altri della felicità

Il cassetto nel cassetto

Un Mondo di Parole

Grigio antracite

Pensieri e racconti brevi

Last Waltz Under The Moonlight

☽ Come and dance with me this last waltz under the moonlight ☾

Safira's Journey

Create Your Own Happiness

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: