Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Impressioni di settembre… o di sempre.


 

 

 

 Ero malato e mi sono distratto: ero troppo occupato a vivere!

 Portatemi qualcosa di più bello, semplice e vero da dire, scrivere, regalare…

E che dire del contrario: ero troppo occupato per vivere!

Si può trovare qualcosa di più triste?

 

Questo brano mi fa sempre pensare. Lo sapete, da 14 anni Qualcuno ha deciso che il corso della mia vita sarebbe cambiato. Poi ancora 5 anni fa. E ancora da circa un anno. E ancora, ancora… Quante volte è accaduto ed accadrà? Io poco alla volta osservo la malattia, la separazione, la morte di persone o di una parte di me stessa. Lo so che niente ritorna. Che la vita continua non è un luogo comune.

Il mio pensiero va in due direzioni opposte sostanzialmente, legate ad una decisione consapevole.

Posso stare a guardare, come nel brano, e dire: cosa ho perso! Oppure: quanto possiedo!

Io faccio parte di questo tutto che ho e che a sua volta mi ha.

La malattia uccide, gli eventi naturali uccidono, il dolore uccide. E’ vero. Che fare?

Ognuno decida per sè. Senza offesa… Ho da fare, ho una vita da vivere, OGGI!

Una dedica particolare a chi si sente solo e vuole rinunciare.

Uno dei miei brani preferiti. Feel. Sempre Vicky.

 

 

Annunci

14 gennaio 2010 - Posted by | Senza categoria | , , ,

4 commenti »

  1. Chi è F? se non è cosa troppo privata? 🙂

    Commento di siamone | 14 gennaio 2010 | Rispondi

    • Ficcanaso! 🙂 Non importa, è solo una persona a cui non voglio rinunciare.

      Commento di vincenza63 | 14 gennaio 2010 | Rispondi

  2. Ho poco da dire davanti a queste parole sempre più belle e profonde se non riflettere e pensare che sono stato fortunato a incontrarti e vivere quei frammenti che tu racconti…un commovente TI AMO!!!

    Commento di ventodeldeserto | 14 gennaio 2010 | Rispondi

  3. La vita ci scorre via mentre siamo intenti a pensare agli errori del passato e a progettare il futuro…più o meno cito a memoria…De Mello . Oggi..dici..”ho una vita da vivere”! Dovrebbe essere il concetto base di tutti! Siamo persone uniche, irripitibili, importanti … e vivere la vita…comunque si presenti, è il nostro obbiettivo. Intorno a noi, milioni di uomini ogni giorno subisce il dolore, la morte, e per quanto ci possa dispiacere, non abbiamo mezzi per far cambiare qualcosa,… questo è il destino dell’umanità. E allora viviamo il presente istante su istante….senza tempo!!!! ciao ragazzi piero

    Commento di pietro | 15 gennaio 2010 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

quel quid in più

mi hanno detto che ho quel "quid" in più: che cazzo è?

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

il Salotto di Silvia

quattro chiacchiere in libertà

Viaggiatore non per caso

Il più bel viaggio è quello che non è stato ancora fatto

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Un mondo vicino e lontano...

Riflessioni personali su Dio, sulla bellezza della Natura e della Creatività umana, in un mondo vicino e lontano...

IL Girasole

Non privare gli altri della felicità

Il cassetto nel cassetto

Un Mondo di Parole

Grigio antracite

Pensieri e racconti brevi

Last Waltz Under The Moonlight

☽ Come and dance with me this last waltz under the moonlight ☾

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: