Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Voglio ricordare oggi…


V_day_Aldrovandi.jpg    Patrizia, la mamma di Federico Aldrovandi (da www.beppegrillo.it)

Rita Cucchi, la mamma di Stefano    Rita, la mamma di Stefano Cucchi (da ‘La Repubblica’ – Roma)

 

Sì, è un ricordo riservato a loro due in modo speciale, ma solo per avere il pretesto di pensare con affetto, pur non conoscendole, a tutte le mamme a cui è stato barbaramente ed ingiustamente sottratto un figlio.

Sono mamma anch’io da quasi 26 anni, ma non mi sento un’isola e faccio memoria di tutte le situazioni che ho conosciuto oppure vissuto.

Sono una mamma ‘speciale’, seduta su una sedia da oltre 14 anni e vorrei parlare a voi Patrizia e Rita, da mamma a mamma, semplicemente, senza paragoni ma possibilmente in amicizia e solidarietà.
Proprio nel pieno delle mie forze, a soli 32 anni, la mia vita si è fermata, per un po’… Su una sedia a rotelle. Ora non vengo più spinta da nessuno, ne ho una elettronica che uso da sola.

Non è di me che però volevo parlare, ma degli anni di assenza. Voglio solo mostrarvi un lato di una ‘morte’ personale che mi ha tolto anni irripetibili che non potrò più vivere con mia figlia, pur avendo avuto in seguito del tempo, un futuro da vivere con lei successivo al mio problema di salute di 14 anni fa. Gli anni però trascorsi tra quel giorno lontano ma sempre attuale e oggi non ci saranno restituiti. Io non le chiedo niente, lei non ne parla. Eppure è un ‘figlio’ che mi manca. Nella sua adolescenza, nel poter fare cose insieme, in tante confidenze che avrei voluto ricevere… So che voi potete capire.

Sono maestra del nulla. Volevo solo dirvi, care amiche sconosciute, che il mio infinitamente piccolo e provvisorio lutto mi aiuta a provare a mettermi nei vostri panni tutte le volte che vedo foto dei vostri figli pubblicate qua e là e che mi fanno pensare a voi. Pensieri piccoli, umili che venivano anche a me in mesi e mesi di assenza da casa: una sedia vuota vicino a me, una musica nell’aria, il suono di una voce. Vi sono vicina.

Un abbraccio a voi. E un saluto in musica che spero gradirete. Sempre Vicky…

 

 

Advertisements

8 maggio 2010 - Posted by | Esperienze, Persone, Sentimenti | , ,

5 commenti »

  1. Mia cara Vicky, ognuno di noi abbiamo come una nota dolente dentro di noi…tu per i tuoi motivi, le mamme da te citate anche, e quante mamme portano chiuse nei loro cuori tante dolenti note…mamme che vivono nell’ombra chiuse nel loro dolore..ma con tanta forza dentro…con tanta voglia di combattere, come te..ed altre donne come te…
    Auguri a tutte queste mamme…che possano trovare una nuova ragione di vita sapendo che un giorno…ogni dolente nota si trasformerà in gioia per la Grazia dell’Eterno Dio!
    Auguroni anche a te,mamma Vicky, un bacio, un abbraccio come se te li dessi realmente.

    Commento di cristina | 8 maggio 2010 | Rispondi

  2. ad ogni mamma manca qualcosa,anch’io porto nel mio cuore un “lutto di mamma”…tempo e poi tutto passa,poi te ne accorgerai dalle sue parole, dal tuo assomigliarti,nelle sue scelte. Il tempo ci aiuta! TVB mamma Vicky

    Commento di Anna | 8 maggio 2010 | Rispondi

  3. Sono una donna fortunata!

    Commento di vincenza63 | 9 maggio 2010 | Rispondi

  4. MI CHIEDO QUALE CUORE POTREBBE UCCIDERE UN RAGAZZO DI 18 ANNI. VOGLIO DIRE A CHI HA FATTO QUESTO COME DORMITE LA NOTTE CON UN RIMORSO DEL GENERE? PARLATE, PAGATE E CHIEDETE PERDONO A DIO OGNI ISTANTE, COSI’ A VOI CHE NASCONDETE QUESTA VERGOGNA. FATE GIUSTIZIA A FEDERICO.
    GRAZIE VICKY PER RICORDARE TUTTO CIO’CHE NON DOBBIAMO DIMENTICARE.
    Alessandra Incoronato.

    Commento di Alessandra Incoronato | 9 maggio 2010 | Rispondi

  5. Io non ho figli..posso solo immaginare cosa si provi..poi perderli cosi’ per la semplice frustazione di certi relitti umani..terribile

    Commento di Alfonso | 13 maggio 2010 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sveva's Hacks

Be yourself, accept yourself, embrace life and never forget that there's no better you than the you that you are!

FRANZ

un navigatore cortese

Skyscapes for the Soul - Jeni Bate

"I paint the skies with peace and passion, because that's the way they paint me."

❀ Rоѕa ❀

♥ chiunque può simpatizzare con il dolore di un amico,ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare con il suo successo ♥

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Mona_Khaan

tha blogs is about styles beauty health true story's love poetry many more )): my blog my own thoughts) http://www.yourquote.in/mona-khaan-be8e/quotes/

Pietrobrilla's Blog

Just another WordPress.com site

La giraffa

tutto può accadere, l'importante è ricordare chi sei

Autobiografia del Blu di Prussia

“Tutti gli usi della parola a tutti. Non perché tutti siano artisti, ma perché nessuno sia schiavo” (Gianni Rodari)

Marco Gasperini

poesie, racconti, frammenti esistenziali

majazze

Quello che dirò non è un segreto...

Storie di Ritratti

Inseguendo Itaca

quelcherestadellafesta

uno sguardo sui locali e sulle discoteche di Bologna e della Romagna

Frank Iodice

Education is the most powerful weapon which you can use to change the World (Nelson Mandela)

controlemafie

"Questo è il Paese felice in cui, se ti si pone una bomba sotto casa, e la bomba per fortuna non esplode, la colpa è tua che non l'hai fatta esplodere" (Giovanni Falcone)

Caroline Criado-Perez

A Pox on the Patriarchy

Mezquita de Mujeres

Activismo, Conocimiento y Espiritualidad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: