Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Siam tutti (o quasi) gente di frontiera.


     

 

Questi eravamo noi emigranti Italiani.

 Spero la storia non si ripeta.

Sempre Vicky.

 

 

 

Advertisements

24 ottobre 2010 - Posted by | Esperienze, Persone | , ,

8 commenti »

  1. Prima o poi avverrà…………se va avanti così……….

    Commento di simone | 24 ottobre 2010 | Rispondi

    • Purtroppo in molti mi scrivono la stessa cosa Simone. Sarà una guerra tra poveri…

      Commento di vincenza63 | 24 ottobre 2010 | Rispondi

      • Se deve succedere, allora cè già, e vuol dire che qualcuno o più di qualcuno, ci ha accecato a tal punto che quando ce ne renderemo conto, o ci rendiamo conto di ciò che avviene, è troppo tardi, avremo sparso non solo sangue ma anche buon senso disperso.

        Commento di simone | 24 ottobre 2010

  2. già accade,io in famiglia ho già 4 persone che sono andate via,e in Italia del centro nord,2 in Europa…..e ti parlo di figli e nipoti! che tristezza Vicky mia!

    Commento di Anna | 24 ottobre 2010 | Rispondi

  3. Quelle foto,parlano da sole…

    Commento di Gianfranco Malato | 25 ottobre 2010 | Rispondi

  4. Si, viaggiavano per settimane, accalcati in stive,senza alcuna assistenza e morivano di stenti e malattie.
    Quando arrivavano alla meta messi in quarantena, spidocchiati,posti in ghetti quale lytle Italy.
    Purtroppo anche i nostri ragazzi emigrano per trovare lavoro, anche se la crisi si risente nel mondo.
    Ma in Italia è peggio, specie nel Sud.
    Questi datori di lavoro sono sanguisughe, per paghe da fame ti obbligano a lavorare anche 12 ore senza pagarti la differenza come straordinario…affamatori, prendono per la gola la gente che ha bisogno di un reddito…
    ENRICO

    Commento di Enrico | 25 ottobre 2010 | Rispondi

  5. lo ricorderei a molte persone che si permettono di fare razzismi di ogni genere contro chi in buona fede lascia la propria terra per trovare fortuna…grazie grande Vichy

    Commento di grazia | 27 ottobre 2010 | Rispondi

  6. E’ davvero difficile dissentire. Dinanzi a simili immagini le parole suonano quanto meno superflue.

    Cordialmente
    Raffaele de Chiara

    Commento di ondanomala | 27 ottobre 2010 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sveva's Hacks

Be yourself, accept yourself, embrace life and never forget that there's no better you than the you that you are!

FRANZ

un navigatore cortese

Skyscapes for the Soul - Jeni Bate

"I paint the skies with peace and passion, because that's the way they paint me."

❀ Rоѕa ❀

♥ chiunque può simpatizzare con il dolore di un amico,ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare con il suo successo ♥

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Mona_Khaan

tha blogs is about styles beauty health true story's love poetry many more )): my blog my own thoughts) http://www.yourquote.in/mona-khaan-be8e/quotes/

Pietrobrilla's Blog

Just another WordPress.com site

La giraffa

tutto può accadere, l'importante è ricordare chi sei

Autobiografia del Blu di Prussia

“Tutti gli usi della parola a tutti. Non perché tutti siano artisti, ma perché nessuno sia schiavo” (Gianni Rodari)

Marco Gasperini

poesie, racconti, frammenti esistenziali

majazze

Quello che dirò non è un segreto...

Storie di Ritratti

Inseguendo Itaca

quelcherestadellafesta

uno sguardo sui locali e sulle discoteche di Bologna e della Romagna

Frank Iodice

Education is the most powerful weapon which you can use to change the World (Nelson Mandela)

controlemafie

"Questo è il Paese felice in cui, se ti si pone una bomba sotto casa, e la bomba per fortuna non esplode, la colpa è tua che non l'hai fatta esplodere" (Giovanni Falcone)

Caroline Criado-Perez

A Pox on the Patriarchy

Mezquita de Mujeres

Activismo, Conocimiento y Espiritualidad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: