Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Lacrima.



Ti ho vista. Te ne stavi nascosta ben bene dietro il sipario degli occhi.
Ti ho vista. Sei affiorata e nata dal cuore lacerato della donna che ho incontrato ieri per la prima volta in quel pronto soccorso.
Ti ho vista. Volevi fuggire veloce per non farti notare, far passare inosservata la tua esistenza.

Ti ho sentita. Eri nell’attesa disperata e irragionevole di chi non vuole ascoltare.
Ti ho sentita. La tua discesa su quel volto è stato un urlo che non sono riuscita a far finta di non udire.
Ti ho sentita. Dicevi la parola fine su un respiro, su un’anima, su un amore.

Ti ho amata. C’eri quando mi sono innamorata e ho detto sì a un uomo.
Ti ho amata. Mi hai scaldato il viso il giorno in cui mia figlia mi ha regalato il tocco della sua manina.
Ti ho amata. Eri la gioia dell’amore trovato e riconosciuto tra la folla.

Ti ho uccisa. Quando ho sofferto al punto da imprigionarti e negarti la vita come era stata negata a me.
Ti ho uccisa. Quando, asciugata in fretta per non mostrare ad altri il mio io, hai finito la tua corsa.
Ti ho uccisa. Quando, cadendo piano, ti ho maledetto perchè qualcuno era stato deluso e ferito.

Ieri sei rimasta tra me e quella donna come un enorme e freddo lago salato.
L’abbiamo attraversato, io e lei, con uno sguardo, poi con un abbraccio.
Siamo state vive in quel momento, in un ‘mi dispiace molto’ e un ‘grazie’.
Eri morta e sei tornata a vivere nella nostra umanità.
Dedicata a te, donna speciale e alla tua mamma. Sempre Vicky.

Annunci

10 febbraio 2011 - Posted by | Anima, Esperienze, Persone, Sentimenti | , , ,

4 commenti »

  1. Bella! 🙂

    Commento di simone | 11 febbraio 2011 | Rispondi

  2. non mi hai raccontato nulla……bel testo ma posso dire che nella prosa sei ancora meglio? baciiiii

    Commento di emanuela | 11 febbraio 2011 | Rispondi

  3. Un inno all’amore universale…
    Potrebbe essere l’inizio di un cammino verso la poesia…

    Commento di gianni mascia | 11 febbraio 2011 | Rispondi

  4. Goccia di lacrima
    scivola sul viso
    e brilla alla luce della luna
    come un diamante.
    Brucia come l’acido
    e dona sollievo come acqua nel deserto
    ….

    Paolo

    Commento di Paolo | 11 febbraio 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Un mondo vicino e lontano...

Riflessioni personali su Dio, sulla bellezza della Natura e della Creatività umana, in un mondo vicino e lontano...

IL Girasole

Non privare gli altri della felicità

Il cassetto nel cassetto

Un Mondo di Parole

Grigio antracite

Pensieri e racconti brevi

Last Waltz Under The Moonlight

☽ Come and dance with me this last waltz under the moonlight ☾

Safira's Journey

Create Your Own Happiness

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

il rifugio di Claudio

La Cultura ci nutre solo se il Pianeta vive . . . . . e questo dipende solo da noi . . . . . e ricordiamo sempre che .... "anche se non ti occupi di politica, stai sicuro che la politica si occuperà di te ..."

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

B going to

"Qualsiasi cosa tu faccia sarà insignificante, ma è molto importante che tu la faccia."

Jamison Writes

Not Like The Whiskey

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: