Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

I numeri, la vita.


Chi dice che domani è un altro giorno… non ha guardato abbastanza in profondità dentro di sè oppure ha voluto cancellare tutte le tracce che riconducono alla coscienza e ai segreti consapevoli del cuore.

Io credo nel valore del tempo. Io sono il mio tempo. Il mio tempo mi identifica e mi trapassa da parte a parte. Il mio tempo, senza numeri, non sarebbe mio. Il mio tempo, con i riferimenti, resta un ‘qui e ora’ ma diventa anche il mio passato e il mio futuro.

Anche il tuo, se vuoi condividere. Ti parlerò di alcuni dei ‘miei’ numeri e di quanto siano vivi e parlino, a me e a te che leggi.

Uno. E’ il numero primo per eccellenza, è il Dio in cui credo, è il mio io, il giorno del mio compleanno, il numero dei miei figli, l’opportunità e la bellezza di sentirti ‘dentro’, uno con me appunto.
Due. Siamo io e te. Donna e uomo, madre e figlia, amica e amico… tutto quanto è relazione. Siamo in contatto. E’ il mio secondo compleanno, la mia seconda vita iniziata con questo corpo nuovo. Il due novembre è una data da non dimenticare.
Diciannove. Gli anni che avevo quando ho perso l’uomo più importante della mia vita. Gli anni che aveva mia figlia quando ha perso il più importante della sua. Brutte coincidenze…che ci accomunano. A diciannove anni mi sono sposata. Lo rifarei.
Da ultimo… mi viene in mente un altro numero che, tutt’altro che freddo, mi da’ altri brividi.
Cinquantotto. L’età del mio papà… era troppo giovane per lasciarci, vero? E’ anche l’anno di nascita di due uomini che lasciano il segno nel mio cuore e nella mia mente. Uno è il mio passato, l’altro il mio presente. Entrambi Amore, con la maiuscola.

La mia breve conversazione con te la voglio terminare col numero che più mi rappresenta, quello che apparentemente non conta ma…

Zero. Il numero che sembra contare nulla e invece… E’ il principio e la fine, ellittico come l’evoluzione del pianeta Vicky, che conosce punti oscuri e misteriosi e insieme zone e tempi sfavillanti di luce propria. E’ zero il punto da cui riparto, anche ora. Un numero, non scordarlo, fondamentale. ‘Perchè’ – ti domandi… Ho trovato questo dentro di me da dirti. Vedi, da solo conterebbe nulla… ma se sta accanto al numero uno che sei stato, sei e sarai tu, si moltiplica. Diventa dieci, cento, mille… e così via!

Ecco perchè ti sussurro all’orecchio… quando qualcuno ti dice: ‘Non conti nulla’, tu digli ‘Io conto zero’.

Dedicato a chi oggi ricomincia. Sempre Vicky!

Pubblicato su http://www.le-cercle.it/argomenti.php il 5 maggio 2011

Annunci

4 maggio 2011 - Posted by | Anima, Esperienze, Persone | , ,

4 commenti »

  1. bello il tuo post, io ho optato per cercare in me stesso attraverso la meditazione e lo yoga ,solo felice ora ammetto !!
    ciao

    Mi piace

    Commento di consapevolezzadellanima | 4 maggio 2011 | Rispondi

    • Ciao, che piacere sapere che qualcuno è felice 🙂 E io lo sono a volte, e voglio esserlo anche per te! Passa ancora a trovarmi, sarà un piacere!

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 5 maggio 2011 | Rispondi

  2. Un bel blog!!!
    E un argomento che comunque ha a che vedere con l’amore…
    Da qui però inizierei a parlare non tanto della fine di una storia d’amore, ma del concetto di fine…

    Spero avrai modo e voglia di ricambiare la visita 🙂

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/05/06/gran-finale/

    Mi piace

    Commento di lordbad | 6 maggio 2011 | Rispondi

    • Grazie, ho apprezzato molto il tuo di post, e lasciato un commento.
      Io…parlavo delle infinite volte in cui la parola fine ci viene stampata sulla vita.
      A presto, lordbad!

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 6 maggio 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

mydaphne

this my world, this mydaphne

Giusy Carofiglio

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

Primo non sprecare

Una genovese in cucina: piatti liguri, altri inediti, oppure i classici in versione sprint. Per il massimo risultato con il minimo sforzo.

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

ZEN'S FAMILY BLOG

Hey My Family. This is Justin Zen and I am here to share my thought's and experience. I am on a journey to help everyone and bring out everyones potential and talent through my blog.

Al Ghurabaa Magazine per la Donna Musulmana

Storie quotidiane di donne e mamme musulmane

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

La Mia Visione Della Vita

"La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico"

Les faits Plumes

Des enquêtes à pas de loup pour apprendre sur-tout...

wwayne

Just another WordPress.com site

...

Finding clever solutions to tricky problems since forever

LE PAROLE PER DIRLO

"La scrittura è la voce incomparabile del silenzio". (Andrea Emo)

Hollywood Makes Me Sick

Notizie curiose dal mondo dell'entertainment

InvestInYourselfFirst!!

Be A Warrior 🎯 And Get Out From The Misconceptions Of Your Life!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: