Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Quello da non dire.


(fonte: Google)

Ieri ho visto un film bellissimo “QUASI AMICI”,  che descrive la vita di un tetraplegico in chiave a volte ironica a volte drammatica. Mi sono rivista, ho riso molto e pianto un po’. Ho pensato a quanto non si voglia mai andare oltre l’apparenza… e che molti non ci considerano persone con desideri, aspirazioni, sogni, bisogni come tutti.
Desideri legittimi, come per esempio quello sessuale. Nel film ‘Quasi amici’ non esistono ipocrisie. Poichè la mia vita non è ancora un film, vorrei dire sul sesso, sulla vita di relazione in generale quanto segue, che è il commento che ho lasciato a un link su questo film:

“Sono fortunata a poter ancora scegliere la sessualità da vivere… e questo la società ipocrita non me lo perdona. Io me ne frego e continuo la mia strada, facendo l’amore anche con ‘poveri infelici’ normodotati e infelicemente accoppiati con altre che presuntuosamente credono che DONNE COME ME non rappresentino un pericolo… Illuse. Non sanno dove stanno di casa l’erotismo e la sensualità…”

Sempre Vicky!

9 marzo 2012 - Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Persone | , , ,

37 commenti »

  1. BELLA DICHIARAZIONE DI INTENTI….

    "Mi piace"

    Commento di Enzo Musella | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Enzo, assolutamente sì.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  2. stima! ❤

    "Mi piace"

    Commento di Oscar | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Oscar, amico mio..questa vale più di mille parole ❤

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  3. Immensa Vcky 🙂 Che bel buongiorno

    "Mi piace"

    Commento di Olga Tamburini | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Olga, il bel buongiorno sei tu! Troveremo mai un’occasione per parlarci e conoscerci?

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  4. chi te lo impedisce, ti rispettiamo! Sei tu che ti senti cosi profondamente diversa altrimenti non avresti scritto le cose che leggiamo. Se tu veramente ti sentissi una donna completa non avresti in un sol colpo tacciato “tutta” la società intorno a te come “ipocrita”, detto che ci sono un sacco di donne che non sanno dove sta l’erotismo e sbandierato al vento che vai con uomini sposati,,:) in realtà sei tu presuntuosa:)) saluti..

    "Mi piace"

    Commento di manu | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Io ‘sbandiero’ come dici tu quello che faccio nella mia vita privata. Con tutto il rispetto Manu, NON HO SBAGLIATO TITOLO del post. Mi hai giudicato e non sai nemmeno chi sono. Io, al contrario, ho parlato di persone che conosco bene. Solo che se di questi argomenti parlano le donne, per di più con handicap, è sconveniente.
      Resto della mia idea, non volermene.
      Saluti a te.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Ma è sicura di aver colto a pieno il senso del post?.. che non era negativo ma era espressione violenta di un’esperienza personale che nessuno che non sia in quelle condizioni può comprendere a pieno, io per prima che le scrivo.
      Non si può negare che la società in cui viviamo noi tutti sia spesso ipocrita, e lo dico purtroppo con dispiacere, ma questi taboo esistono ,anche se ci mettiamo le mani sugli occhi.
      Se poi vogliamo fare tutti i sammaritani facciamolo ma la verità sta altrove. La invito a vedere il film con Carlo Verdone “perdiamoci di vista” …è un film che affronta proprio la tematica .
      Nessuno deve essere d’accordo con i punti di vista altrui ad ogni costo , ma sentirsi così toccati e aggredire..dà da pensare…

      "Mi piace"

      Commento di bubbamanu | 12 marzo 2012 | Rispondi

      • Piccola enorme gemma della tua mamma, sono fiera di te! Sei un donna intelligente e aperta sulla cui solidarietà posso contare, una complicità vera e costruttiva. Grazie Bubbamanu 🙂 !

        "Mi piace"

        Commento di vincenza63 | 12 marzo 2012

  5. “Se non puoi essere un pino sul monte,
    sii una saggina nella valle,
    ma sii la migliore piccola saggina
    sulla sponda del ruscello.
    Se non puoi essere un albero,
    sii un cespuglio.
    Se non puoi essere un’autostrada
    sii un sentiero.
    Se non puoi essere il sole,
    sii una stella.
    Sii sempre il meglio
    di ciò che sei.
    Cerca di scoprire il disegno
    che sei chiamato ad essere,
    poi mettiti a realizzarlo nella vita.”

    "Mi piace"

    Commento di Antonella | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Anto, sono quella che sono: una donna che è essere umano. Sempre.
      Stupendi versi.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  6. Ciao, ho trovato per caso la tua recensione su Quasi amici. Ti posso solo invitare a leggere la mia per condividere tema, soggetto e considerazioni. Il titolo del blog è Leggerezza,fragilità complicità ed é il penultmo in ordine di pubblicazione. Buona vita a te .

    "Mi piace"

    Commento di exult49 | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Grazie. Teniamoci in contatto! Vado a leggere domenica.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  7. Gentile Vincenza, tocchi un argomento delicato ma reale, spinoso ma degno di attenzione. Mi hai rispolverato delle domande e di questo ti ringrazio.
    Del film citato, ne ho letto bene e di sicuro lo vedrò prima o poi! Saluti cari.

    "Mi piace"

    Commento di ameliozoro | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Ciao ameliozoro, mi incuriosiscono le tue domande…

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

      • esaudirò presto la tua curiosità! 🙂

        "Mi piace"

        Commento di ameliozoro | 11 marzo 2012

  8. io ho visto il trailers…è un FILM la relatà è ben diversa!!!!!!!!!!! da quello che ho visto…mi sembra molto ironico….peccato che il tetraparaplegico era finto…quando un giorno vedrò un FILM con un vero tetra o para..allora….forse…cmq non posso giudicare non avendolo visto!!!!!! l

    Il tuo commento non lo capisco…la sessualità di noi para e tetraparaplegici appare simile a quella dei normodotati….ma non è così..sarebbe bello poterne parlare…
    Io per esperienza ho dovuto rimparare a rapportarmi sia con il mio sesso che con qeullo del patner di turno…la VITA CAMBIA e CAMBIA ANCHE IL SESSO!!!!!!
    La società no perdona a prescindere!!!!!!!!!!!!!!!!…..

    "Mi piace"

    Commento di maria vittoria pittamiglio | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Mavi, cambia tutto, è vero. Sai però bene che c’è lesione e lesione, trauma e trauma… Io negli anni ho sviluppato e amplificato sensi addormentati, ho imparato a usare molto la mente e la fantasia erotica, scoprendo una sessualità nuova, diversa come me, in certi momenti molto, molto piacevole…
      Parliamone Mavi. E intanto ti abbraccio!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

  9. È vero che è difficile capire senza provare, però, diversamente, è anche vero, che è difficile provare a capire senza sentire…………..la sensibilità è un dono di pochi, normo o diversamente abili che sia! (come si deve dire oggi)

    "Mi piace"

    Commento di simone | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Simone, è proprio così! Ti abbraccio.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

  10. La discriminazione è un bruttissimo atteggiamento, perché colloca noi e gli altri su piani diversi.
    Discriminare qualcuno, per sesso, religione, razza, cultura, stato sociale è il sintomo rivelatore del degrado della società cosiddetta “civile”.
    Ancor peggiore è l’autodiscriminazione, l’autoemarginazione per non restare emarginati.
    Il commento di Manu non mi trova del tutto d’accordo ma in gran parte sì.
    Ognuno di noi ha la facoltà di vivere la propria sessualità come meglio crede, purché non costituisca violenza sul partner.
    Per quale motivo bisogna per forza “discriminare” o sentirsi discriminati?
    Per fare sesso con una persona, la persona ti deve attrarre, ti deve piacere, ti deve stimolare.
    Punto!
    Altre considerazioni appaiono purtroppo come schiaffi dati a caso per punire una società per mali che non ha commesso, quindi del tutto inadeguate. Il fatto poi che tu lanci una sfida, che è una dichiarazione di guerra, scrivendo “altre che presuntuosamente credono che DONNE COME ME non rappresentino un pericolo… Illuse.”, mi sembra sia solo una ammissione di una persona che si sente inferiore a prescindere, diversamente non sentirebbe il bisogno di fare queste dichiarazioni, vivrebbe la propria sessualità e basta.
    Un caro saluto.
    Giancarlo

    "Mi piace"

    Commento di Antimisia | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Non escludo di essere esente da complessi, non sono meno problematica di tutti voi che siete al mondo come me. Antimisia, nessuna guerra… solo un invito, un’apertura…magari un po’ forte, ma le ferite lo sono di più. Non si può sempre dire ‘società’ in modo impersonale. Società siamo anche noi che stiamo dialogando. Il motto del mio blog è il mio manifesto di vita non violenta, ma non per questo rinunciataria. Ti abbraccio!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

      • Ho letto ora il tuo nome… e siccome mi piace chiamare le persone per nome… a presto Giancarlo!

        "Mi piace"

        Commento di vincenza63 | 12 marzo 2012

  11. Vincenza, hai scatenato in me un uragano di sentimenti: rabbia, emozione, tenerezza e poi ancora rabbia! Le “Altre” che hanno la presunzione di non vedere “il pericolo” in altre donne non uguali a loro non sanno quanto si sbagliano… e non parlo solo di differenze fisiche, ma anche culturali, sociali, razziali… tante si sentono superiori solo perchè hanno un fisico da paura, vestiti firmati o lauree e master, ma non sanno che gli uomini, quelli migliori, cercano quel “qualcosa” che non ha definizione…

    "Mi piace"

    Commento di stefania | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Ste, hai spalancato un universo! Grazie!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • @ Stefania: hai scritto “ma non sanno che gli uomini, quelli migliori, cercano quel “qualcosa” che non ha definizione…” mi sa che vale anche per le donne “migliori”!!!

      "Mi piace"

      Commento di ettoremar | 12 marzo 2012 | Rispondi

      • @ ettore: assolutamente sì!

        "Mi piace"

        Commento di vincenza63 | 12 marzo 2012

  12. Non potremmo essere più d’accordo di così! Stima.

    "Mi piace"

    Commento di lordbad | 10 marzo 2012 | Rispondi

    • Anche per te. Ciao Lordbad.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 10 marzo 2012 | Rispondi

  13. Ti capisco e comprendo Vichy…

    "Mi piace"

    Commento di Enrico | 11 marzo 2012 | Rispondi

  14. ammiro sempre la mancanza di ipocrisia!!è appagante leggere pensieri così sinceri,spontanei,coraggiosi ed accorati…è vero,le tinte sono forti..ma, tra tanta falsità, chi ha il coraggio delle proprie azioni,per opinabili che siano,resta materia rara e pregiata..tu lo sei!!! ❤

    "Mi piace"

    Commento di Oscar | 11 marzo 2012 | Rispondi

    • Grazie Oscar! Io…non ho paura.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 marzo 2012 | Rispondi

  15. Reblogged this on Res publica – Fano and commented:
    Una donna “vera”!

    "Mi piace"

    Commento di ettoremar | 12 marzo 2012 | Rispondi

  16. Tu… un uomo vero! Ciao Ettore. Che bell’incontro!

    "Mi piace"

    Commento di vincenza63 | 12 marzo 2012 | Rispondi

  17. tutto molto bello il tuo blog si vede la tua passione la voglia di vivere

    "Mi piace"

    Commento di luca | 15 marzo 2012 | Rispondi

    • Grazie Luca, bella persona!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 15 marzo 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"Semplicemente insieme" Lucetta

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

Lluís Bussé

Barcelona's Multiverse | Art | Culture | Science

Silly Old Sod

Grumpliciousness

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

MYSELF

AS HUMILDES OPINIÕES DE UMA MULHER DE CORAGEM QUE DIZ SIM À VIDA!

VOYAGE ONIRIQUE

Photos, Artistes, Livres, Films, Voyages, Wallpapers, Fonds d'écran

Frammenti vitali

Omnia quae ventura sunt in incerto iacent: protinus vive.

Kamal's Blogging Café

English Language, Literature, Creative Writings & Decode PROXY

The Journey of My Left Foot (whilst remembering my son)

I have Malignant Melanoma, my son had Testicular Cancer

PeoPlaid

People, Places, Ideas, and More

Mutazioni del Silenzio

...perché il Sogno si può camminare, danzando parole sul foglio,si può cantare, danzando l'anima sul respiro...Ma alla fine il Sogno è soprattutto Visione.

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: