Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Le mie Olimpiadi

(Google)

Sto correndo le mie Olimpiadi dal 2 novembre 1995. Ho partecipato a molto e moltissimo mi manca. Ho iniziato piano piano dopo un’ischemia presunta al midollo spinale e un arresto cardiaco il 5 dicembre 1995. Niente tunnel, niente luce. Assenza. Poi il ritorno, con voci assordanti.

Nel febbraio 1996 la conquista della posizione seduta. A maggio 1996 il primo viaggio in auto: a casa per la Cresima della mia piccola. Poi tanti, troppi giorni uguali in cui Vicky si è lasciata andare insieme al suo corpo fino a…quello strappo annunciato. Enorme. 11 febbraio 2005. Morte dell’Amore mio e con lui della ‘vecchia’ Vicky.
Insieme abbiamo salutato il passato, l’abbiamo fotografato con la mente e permanentemente tatuato sul cuore.

Con lo spirito non ancora sconfitto, 27 kg in meno, i capelli lunghi e imbionditi come un campo maturo mi rilancio nella vita. La mia nuova compagna: una carrozzina elettronica che si unisce in amplesso permanente e a volte piacevole con me. Il mio navigatore? Sempre l’amore, quello che ti carica e ti fa percorrere strade strette in cui tutti ti dicono: ‘Attenta’ e tu… giù a capofitto!

Ci sono altre date, altri numeri fantastici che ho scolpito dentro e che mostro sul viso, nascoste in qualche ruga.

2009: il 5 luglio, inizio della mia strada per la comunicazione in rete, con questo blog. E’ la rinascita emozionale tutta mia.

2011: il 2 ottobre, intervengo invitata dall’amica Mina Welby al Congresso dell’Associazione Luca Coscioni. E’ un bellissimo regalo di compleanno, che fa rinascere un nuovo spirito di lotta per i diritti umani e del malato. E’ un’ulteriore presa di coscienza e l’opportunità di esplorare altri universi.

2012: da dove comincio? Con la fine della mia ultima relazione, ancora sola e con molto da ricostruire. ‘Ce la farò?’ mi sono chiesta. Nella mia solitudine notturna mi sono posta obiettivi, ostacoli in quel momento enormi. Il principale: dedicarmi a me stessa facendomi piccoli regali che soddisfino la mia vanità. Poi… i mini-viaggi in treno, da sola. Torino, Verona, Bologna, Genova. Distanze inimmaginabili solo poco tempo fa per me e per chi mi vuole bene e mi conosce. A marzo la mia conquista dell’Everest! Dopo oltre 16 anni di nuovo in piedi, contro tutti i pronostici! E infine, con la complicità di una carissima persona che mi incoraggia sempre nelle mie stravaganze di qualsiasi tipo, la conquista del mare! Mancano molti giorni, eppure ne sento l’odore, la consistenza, le carezze, il suo insinuarsi dappertutto, come le mani di un amante. Passione che ricambio da tutta la vita, fin dal grembo materno in cui sono stata generata.

Questi i miei ‘numeri’, i miei traguardi, le mie vittorie. Il futuro è già qui!

Le sconfitte? Grida più forte, sei lontano…non ti sento più.

Sempre Vicky!

29 luglio 2012 Posted by | Corpo, Esperienze, Mondo, Persone | , , , , | 40 commenti

   

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Free Fonts

Fonts Download

365 dni w obiektywie LG/Samsunga

365 days a lens LG/Samsung

AMblogger

AM_blogger

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

study material

Try try try but don't cry

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Revolver Boots

Scream for me...

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

The other side to the knowns

Write what you feel, coz it doesn't make you fear. A doctor by profession and writer by passion✌️

blackwings666

Horror, Science Fiction, Comic Books and More

Roadtirement

"Traveling and Retired"

Pat Fitzgerald

Thoughts of a Not So Tortured Mind

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Lo Scribacchino del web

La scrivania virtuale dove sono appoggiate le mie parole

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: