Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Harem/3 Evoluzione


 (Google)

Potrai mai accettare queste nuove regole oppure, forse per te peggio, nessuna regola?

Ho creduto potessi “amarmi” fino a questo punto, cioè aprire il nostro rapporto ad altri rendendolo universale, fertile, distaccato delle passioni terrene così basse da imprigionarci. Detto da me fa ridere ma… cerchiamo di muovere insieme ai primi passi.
Il nemico più inatteso e forse imprevedibile è la gelosia. Mi piace chiamare le cose col loro nome, perché nel momento in cui do loro nome le sottometto biblicamente  e intellettualmente. Divento signora e padrona delle mie emozioni più nascoste, soprattutto di quelle che non confesserei a nessuno, tantomeno a te che amo.

Tutto fila liscio, si fa per dire viste le mille difficoltà  di conciliare tempi di persone, finché ognuno ignora l’esistenza dell’altro o – perché no? – dell’altra. Si pensa ma non si dice, non si fanno domande, si fa finta di non sapere.

Questo non è harem… questo è un classico tradimento tollerato per secoli, millenni… l’importante è che il velo resti a coprire ciò che non si deve vedere o meglio a far intravedere senza avere la certezza dell’occhio nitido. Squarcio questo velo  come quello di un tempio per violarlo e vedere e mostrare finalmente la verità.

Io non ho paura. Sono la sacerdotessa dell’Amore, a lui solo render servizio, non sentendomi sottomessa, inferiore ma elevata a creatura sacra, universalmente disponibile e per questo definitivamente agli occhi della società sola.

Ho rischiato di cadere in questa suggestione e di non poterne più uscire. Perché… lo sappiamo tutti, omologarsi, adeguarsi fa sentire sicuro, protetti. Io non mi sento affatto così. Io mi sento irrimediabilmente debole e vulnerabile.

Questa la mia riflessione frutto di un periodo di esperienza di questa nuova dimensione di vita. Accetto con dolore la mia solitudine perché sacrificata sull’altare del mio Io ultimo perché tutti possano “nutrirsi” di me. Quella vera, non il frutto della proiezione di idee o aspettative altrui sulla mia persona. Non sono un fantasma, sono una Donna. Diversa, sempre Donna.

Alla prossima, sempre Vicky!

Annunci

2 dicembre 2012 - Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Persone, Sentimenti, Vita nuova | , , , , , ,

14 commenti »

  1. Ciaoo VIK!!!
    Tanto come sempre meraviglioso..!
    Un appunto meglio un mio pensiero la solitudine che tu descrivi non è mai sempre negativa..dipende forse da come ti ci poni…
    ti respiro
    bacio

    Mi piace

    Commento di maria vittoria | 2 dicembre 2012 | Rispondi

  2. Siamo semplicemente esseri umani dalle mille passioi che sfiorano l’universale

    Mi piace

    Commento di Olga Tamburini | 2 dicembre 2012 | Rispondi

    • Olga, grazie. A volte si va oltre lo sfioramento… l’intuizione è vivere l’oggi invisibile. Non credi?

      Un abbraccio

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 2 dicembre 2012 | Rispondi

  3. Squarciare il velo per mostrare la Verità…si potesse fare per svelare tutti i misteri sulle stragi di Stato, dal 1969 ad oggi!!!

    Mi piace

    Commento di Ettore Marini | 2 dicembre 2012 | Rispondi

    • Ettore, proprio ieri pomeriggio ho visto ‘Romanzo di una strage’ di Giordana… nn puoi che trovarmi d’accordo. Che possiamo fare oltre a quello provato finora?
      Ieri m sono innamorata di Pinelli..

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 2 dicembre 2012 | Rispondi

  4. scrivevo giorni fa dell’amore e dei suoi vari sentieri, in genere segnati da grandi progetti ideali, che generalmente franano miseramente! Bellissimo innamorarsi, fremere, idealizzare, ma quando si spegne l’orgasmo emotivo, che resta? Dolore, rabbia, distruttività, ad andar bene! Inevitabile da ragazzi, diventa più gestibile il tutto da grandi, quando sarebbe meglio allargare il senso dell’amore e tradurlo in vita e serenità quotidiana, altrimenti non vale proprio la pena, penso! Ciao Vicky, sei grande!

    Mi piace

    Commento di nicola48 | 2 dicembre 2012 | Rispondi

    • Nicola, io semplicemente penso che l’amore sia un sentimento troppo grande da restringerlo su una sola persona, che sarebbe ora di aprirsi a qualcosa di più grande del nostro piccolo possesso, di aprirsi a un amore universale con più sfaccettature, che nulla ruba all’unione sessuale fra le persone, purché tutto sia fatto e accettato dalle parti in libertà totale o per lo meno la più possibile consapevolezza che si può avere.
      Ti abbraccio!

      Mi piace

      Commento di vincenza63 | 2 dicembre 2012 | Rispondi

  5. Diversa m comunque bella nella sua diversità! Grazie Vicky, ciao, buona serata!!!!

    Mi piace

    Commento di Gianp Va | 6 dicembre 2012 | Rispondi

  6. .belle parole..brava Vincenza. Bacio

    Mi piace

    Commento di Armando | 10 dicembre 2012 | Rispondi

  7. bel pezzo vince…da meditarci sopra. buona giornata

    Mi piace

    Commento di vikibaum | 7 settembre 2017 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

unbloginfamiglia.wordpress.com/

Un Blog in Famiglia. Un piccolo angolo di web dove sentirsi a casa.

partyepartenze

alla ricerca della felicità...

ascanio massimo

Mediterranean dream

Read Treat

Welcome to my cozy nook where we dwell in fantasies and cast the magic spells of positivity.

Youth. Rise up!

Vivi e lascia vivere è un modo gentile per dirvi di non rompere i coglioni.

SIGNORASINASCE by Stefania Diedolo

Si finisce sempre per dare il bacio della buonanotte alla persona sbagliata. Arthur Bloch

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Marco Cariati Blog

Area riservata agli orfani della libera informazione

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

mydaphne

this is my world, this is mydaphne

Giusy Carofiglio

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

Primo non sprecare

Una genovese in cucina: piatti liguri, altri inediti, oppure i classici in versione sprint. Per il massimo risultato con il minimo sforzo.

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: