Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Uno di quei giorni

Un giorno di cui vado fiera

Un giorno di cui vado fiera Roma, 26 aprile 2012

Oggi è uno di quei giorni in cui il mio corpo e la mia vita da diversa mi pesano parecchio.
Un giorno in cui mi sento defraudata e derubata di tanto, oserei dire quasi tutto! Guardo il mio corpo e non so fare altro che rimproverarlo per la sua inattività, per la sua inutilità, per la sua eccezionalità (intesa come eccezione alla regola).

È uno di quei giorni in cui non concedo a nessuno, neanche a me stessa, la più piccola consolazione, fosse anche adulatoria. Lo sapete, sono vanitosa e sarebbe fin troppo facile strapparmi un sorriso che romperebbe questa gabbia di ghiaccio che sento intorno.

Mi guardo. Mi sento. Mi immagino come posso e mi accuso. Se solo avessi fumato meno o non mi fossi fatta sfruttare dall’azienda in cui lavoravo fino all’esaurimento nervoso…Amavo molto il mio lavoro e apprendevo con curiosità. Se solo avessi capito in tempo quanto preziosa fosse la mia vita e quanto breve…Maledetto sia il delirio di onnipotenza che avevo a trent’anni! Maledetto il mio destino che mi riservava questo, a me e soprattutto alle persone amate completamente innocenti!

Oggi odio le mie mani. Mi sono arrabbiata e non potevo aprire la portiera dell’auto per scappare via. Ero in prigione per colpa loro, pezzi del mio corpo che non so ancora perché piacciano. Penso alle volte in cui vorrei preparare qualcosa per pranzo o per cena e non posso. Ricordo quanto mi piaceva scrivere a mano e quanto ammirassi la mia calligrafia. Ora devo ritagliarmi tempi e luoghi nascosti per poter dettare con il software vocale anche quello che state leggendo ora.

Vorrei dare spiegazioni come ho sempre fatto ai miei interlocutori circa il mio comportamento a volte strano e troppo impulsivo ma…Raramente trovo chi ascolti. Devo parlare con l’acceleratore e spesso il fiato mi manca…

Scappare è il mio modo di reagire da sempre alla pressione. Lo è sempre stato. Odio le mie gambe che non possono portarmi altrove se qualcuno non apre la porta. Le odio perché sono gonfie e mi fanno male tutte le sere. Non mi danno scampo. Oggi ho gridato: “Lasciami scendere!” Ho dovuto aspettare. Io odio aspettare. Soprattutto se sono senza scelta.

A che mi serve dopo quasi vent’anni un corpo che pensa ma non può agire come vorrebbe?

No, non mi sto piangendo addosso. Questa è la verità. Qualcuno ha una risposta? La mia pazienza è davvero ridotta al lumicino… io mi sto consumando insieme a lei.

Dedicata a quella Vicky che muore e rinasce ogni giorno!

27 aprile 2015 Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Persone, Viaggi | , , , , , , | 16 commenti

   

Bluemooncaffee

In the valley of my mund

Licurici's blog

vita,pensieri, parole, frasi, musica, passioni, viaggi, foto,

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

AMA L'IMPERFETTO TUO PROSSIMO CON L'IMPERFETTO TUO CUORE.

veditu

collettivo di ricerca sul contemporaneo

Agapē Words of Hope Ministry

Words to Encourage, Inspire & Empower

ShiraDest: toward The Four Freedoms for All Human Beings

Media, Art, Literature and Policy work together for Community Cooperation to improve #PublicDomainInfrastructure Policy (Transit, Libraries, Financial Legal Education & Health)

La Cucina in tutti i Sensi

La cucina in tutta la sua sensualità, raccontata da immagini di ricette quando possibile passo a passo. Ogni esperienza raccontata in queste pagine è il frutto di un approccio particolare di una persona con disabilità visiva.

A_V_E_M

Live Life Of Your Choice.....

Prosas e Café

Deguste primazia

Perkins Designs

Perkins Designs

FreedArte

Art as we see it.

Pitacos e Achados

Dicas e Pitacos para o dia a dia

Graymand

Non Desistas. Non Exieris.

Andrea Bianchi - Drummer

Con music-pedia personale filmata incorporata risuonata dal sottoscritto.

AAdolescenza

Chi ha detto che è semplice?

American Daze Purple Haze

Mayhem, music and movies on the road to oblivion

PIANETA MOBYS

Un blog dolce & amaro scritto da un palermitano che vive a Verona. Online da MAGGIO 2008.

Pebbles

Keep it Rolling...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: