Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Non c’è pace per Calì


“Eh sì, caro Liborio… s fa presto a tingersi il viso di rosso, bianco e azzurro per il (giusto e condiviso) dolore per vittime lontane. Il QUI E ORA invece è un certo signor Calì, consapevole e lucido, presente al suo problema. Sì, IL SUO. Cosa sua, non “cosa nostra”.
Ha ragione Calì, la sua/nostra bambina…
Ha ragione ancora oggi Peppino Impastato: “La mafia è una montagna di merda”. I sottoprodotti umani rientrano in questo stato. Uno stato di merda. In tutte le sue accezioni.”

Così ho commentato la notizia che segue, una di quelle invisibili che mi sento ONORATA di ospitare e divulgare. Gianluca Calì mi fa sentire migliore. La sua bambina ancora di più.

bloggheggiamo

gianluca-calì

Eh già, dice bene il titolo di questo articolo, ed è la verità.  Voi vi chiederete perché quest’uomo con la sua famiglia, con il suo lavoro non debba avere pace? La risposta sta solo in una parola “coraggio”. Ed è quello che senza indugi ha mostrato l’imprenditore siciliano sin dal primo momento che ha ricevuto richieste di estorsione. Quel coraggio che purtroppo manca a tanta gente, la quale pur di vivere una vita apparentemente tranquilla e senza sorta di preoccupazioni si accolla anche di mostrare le terga pronte per essere infilzate. Pregiudizio ed ignoranza fanno si che le persone spesso facciano valutazioni e prendono decisioni che vanno al contrario di come logica vorrebbe che andassero soprattutto quando di mezzo ci sono dei bambini in età scolastica. Chiedere ad una famiglia come quella dell’imprenditore Cali, di subire un altro smacco,quello di accompagnare da soli la propria bambina ad una recita teatrale…

View original post 440 altre parole

Annunci

1 dicembre 2015 - Posted by | Esperienze, Idee, News, Persone, Uncategorized | , , , , ,

4 commenti »

  1. PROVOCAZIONE
    Oggi funziona così: invece di fanculare la mafia, si fancula il Signor Calì (e famiglia annessa).
    Il Signor Calì si deve vergognare. Si deve vergognare e pagare il pizzo. Che se pagava il pizzo tutto questo non succedeva. Eppoi diciamolo una volta per tutte: la mafia non esiste.
    FINE PROVOCAZIONE

    Non è pregiudizio e ignoranza, come si legge nel post originale, ma pusillanimità e vigliaccheria.
    Vedi se capitava a una di quelle “mamme” di essere al posto del Signor Calì che succedeva;
    nella migliore delle ipotesi … pagare e zitti. Zitti e avvolti con quel manto grigio sporco che si chiama squallore.

    Commento di Walter | 2 dicembre 2015 | Rispondi

    • Hai proprio ragione, Walter, è sporco e fa schifo.

      PROVOCAZIONE
      Meglio starsene a casa tranquilli a vedere la tv…

      Ciao, amico mio e a presto.

      Commento di vincenza63 | 2 dicembre 2015 | Rispondi

  2. Il coraggio, uno, non se lo può dare:diceva Don Abbondio ma l’ indifferenza è molto peggio di un non coraggio che prima o poi, forse, potrebbe trasformarmarsi in coraggio
    Un abbraccio, Vicky

    Commento di ombreflessuose | 5 dicembre 2015 | Rispondi

  3. Da buona siciliana la penso come te!

    Commento di Codice Mamma | 26 gennaio 2016 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sfumature d'arcobaleno

Blog di sfumature di vita, scritto da qualcuno, da qualche parte, in qualche momento...

alemarcotti

io e la mia vita con la sm

solomari

"se scrivo ciò che sento è perchè così facendo abbasso la febbre di sentire" (F. Pessoa)

inpuntadipiedinaturalmente

dai rimedi naturali fatti in casa alla riflessologia

lucialorenzon

"La mia diversitá é la mia forza,la mia debolezza,la mia dignitá."

Not an Autism Mom

Hold Tight... It's a Wild Ride!

quel quid in più

mi hanno detto che ho quel "quid" in più: che cazzo è?

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

il Salotto di Silvia

quattro chiacchiere in libertà

Viaggiatore non per caso

Il più bel viaggio è quello che non è stato ancora fatto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: