Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Ecco come ti sistemo il rifiuto…


È prima di tutto un cambiamento culturale personale, poi sociale e poi…
Creiamoci un mondo migliore.
Possiamo.

5 MINUTI PER L'AMBIENTE

Ridurre e riciclare i rifiuti è divenuta una necessità impellente, una priorità, perché ci stanno letteralmente seppellendo. Impegnamoci dunque, fin da subito, in prima persona per iniziare dal nostro quotidiano.9657-10431Pubblicità Progresso , grazie alla  campagna “Ci Riesco”, ha diffuso suggerimenti e buone pratiche su molti dei temi che consentono risparmio e minore impatto ambientale. La campagna si articola su otto temi: acqua, energia, aria, cibo, rifiuti, abitare, mobilità e salute. Per ciascuno di essi è proposto un decalogo di buoni consigli da seguire. Per quanto riguarda i rifiuti, le azioni da implementare sono: recupero, riutilizzo, riciclo, insieme alla ricerca di ridurre il più possibile la produzione di rifiuti a livello domestico. La produzione pro capite di rifiuti urbani in Italia ammontava nel 2012 a 505 kg/abitante, in diminuzione rispetto ai 528 kg/abitante nel 2011. Questi numeri sono legati alla crisi economica ma sono contemporaneamente influenzati da modelli di consumo e…

View original post 299 altre parole

6 ottobre 2017 - Posted by | Uncategorized

5 commenti »

  1. L’educazione ambientale parte anche dai piccoli gesti di civiltà quotidiana,tipo:non gettare cartacce,chewingum,sigarette ecc. per la strada,non sputare,urinare,o altro,in giro,non bruciare plastica,non abbandonare rifiuti….L’uomo è l’unico animale che sporca,inquina e avvelena l’ambiente:é ora di darci un taglio netto! Io faccio sempre campagne di educazione ambientale a scuola,ma sono una delle poche. Dovrebbe diventare materia obbligato

    Piace a 1 persona

    Commento di indianalakota | 6 ottobre 2017 | Rispondi

    • Sono d’accordo con te, la scuola deve essere, insieme all’esempio in famiglia, veicolo culturale di consapevolezza.

      Piace a 1 persona

      Commento di vincenza63 | 7 ottobre 2017 | Rispondi

  2. Ti giro un paio di domande che mi pongo spesso: siamo davvero pronti e disposti a rinunciare ai frutti del progresso per salvare l’ambiente? Il nostro sistema nazionale, nonché le strutture esistenti, consentono davvero di poter parlare di riciclaggio e differenziata?
    Questo non significa che non sia a favore della campagna sopracitata, ma nutro dei dubbi che certe cose si vogliano davvero. Cominciamo con il tornare al vetro (ricordo il vuoto a rendere), al legno e a tutte le altre materie prime che possano evitarci dall’utilizzare la plastica per sempre… ma la vedo difficile, ahimè! 😉 Buon weekend e W la natura.

    Piace a 1 persona

    Commento di filippofabiopergolizzi | 6 ottobre 2017 | Rispondi

    • Personalmente posso assicurarti che farei sacrifici anche rinunciando a qualche vizietto e comodità per una causa simile.
      È un cambiamento necessario e improrogabile. Non credi?

      Piace a 1 persona

      Commento di vincenza63 | 6 ottobre 2017 | Rispondi

      • Certo che sì! Infatti mi rodo il fegato nel vedere lo scempio del territorio. Sono uno di quelli che rinuncerebbe volentieri a tutto per un pezzo di terra da coltivare, e non scherzo! Ho vissuto gran parte dell’infazia a contatto con la natura, e mi sono spaccato la schiena tra campi, orticelli e vigneti, senza dimenticare il far legna per la cucina ecc. ecc. Vincenza, io sono sempre pronto a sporcarmi di terra, la città mi è sempre più stretta! 😉 buonanotte ❤

        "Mi piace"

        Commento di filippofabiopergolizzi | 6 ottobre 2017


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

MYSELF

AS HUMILDES OPINIÕES DE UMA MULHER DE CORAGEM QUE DIZ SIM À VIDA!

VOYAGE ONIRIQUE

Photos, Artistes, Livres, Films, Voyages, Wallpapers, Fonds d'écran

Frammenti vitali

Omnia quae ventura sunt in incerto iacent: protinus vive.

Kamal's Blogging Café

English Language, Literature, Creative Writings & Decode PROXY

The Journey of My Left Foot (whilst remembering my son)

I have Malignant Melanoma, my son had Testicular Cancer

PeoPlaid

People, Places, Ideas, and More

Mutazioni del Silenzio

...perché il Sogno si può camminare, danzando parole sul foglio,si può cantare, danzando l'anima sul respiro...Ma alla fine il Sogno è soprattutto Visione.

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

Random Sheets

La vita è un biscotto.

A mind full of illusions

#catastrophe words #more to express more to grow.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: