Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Ipocrisia cristiana


Pubblico sul mio blog con estremo rispetto ed empatia il post di Indianalakota sullo sterminio degli indiani nativi d’America. Mi sembra il minimo da fare in questo momento dopo averlo letto…

Chi dice che nella guerra non esistono vincitori e vinti è gran bugiardo!
La tua testimonianza è una preziosa prova di questo tipo. I vinti sono stati milioni di nativi innocenti, la cui colpa era solo quella di esistere e “occupare” territorio.
Ci siamo lasciati incantare dalle bugie americane e non solo, di quelle che servono per “esportare democrazia” ancora oggi.
Non abbiamo più scuse per coprire i nostri occhi le nostre orecchie e soprattutto le nostre coscienze.
Sono cristiana, come sai, Lakota e mi sento di porre nelle tue mani una richiesta di perdono per la mia ignoranza rispetto a quanto hai raccontato e testimoniato.
Hai ragione quando dici che bisognerebbe ricordare questo olocausto, perché credo che in molte teste ancora oggi esso venga negato.
Ti abbraccio e con te abbraccio idealmente e spiritualmente questi popoli martoriati.
Davanti a queste cose non esistono “se” e non esistono “ma”. È giusto solo chiedere giustizia, ammesso che sia ancora possibile e la restituzione della giusta dignità ai superstiti.
Non ho più parole che possano tradurre il mio profondo disagio di fronte a questa sofferenza che ha colpito generazioni indifese.

phehinothatemiyeyelo - Vento nei Capelli

Questo non ve lo fanno studiare a scuola,a meno che non siate miei studenti, e non lo faranno mai!
Quindi, ogni tanto, è bene ricordare quello che i cristiani, gli stessi che tanto si riempiono la bocca con “accoglienza, fratellanza, amore” e ipocrisie varie, hanno fatto nei secoli a chi non era come loro, cioè ai non cristiani.
Parlo della civiltà che mi sta più a cuore di tutte insieme alla mia, quella che divide il mio cuore insieme a quella Celtica: i Nativi Americani.
Chi mi conosce ha già avuto modo di sapere e di leggerlo: i Nativi Americani sono il Popolo che ha subìto il più terribile genocidio della storia umana: dal nefasto 1492 alla fine del 1800 oltre il  97% della poplazione Nativa Americana è stata sterminata.
ESTINTA!
Pueblo Santo Domingo, Wintu, Yaqui e troppi altri non esisteranno mai più.
Al loro posto ci sono i discendenti…

View original post 2.907 altre parole

19 gennaio 2018 - Posted by | Diritti umani, Mondo, Persone, Storia | , , , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. Grazie mille! Questi orrori non vanno dimenticati, anche perché continuano ancora ogni giorno :i Nativi Americani sono il popolo che subisce più razzismo e discriminazione del mondo. Oltretutto in casa loro

    Piace a 1 persona

    Commento di indianalakota | 19 gennaio 2018 | Rispondi

  2. Non posso far altro che constatare. E provare dispiacere “attivo”.
    Ciao e grazie Lakota!

    "Mi piace"

    Commento di vincenza63 | 19 gennaio 2018 | Rispondi

  3. Conosco molto bene la storia dei nativi in tutti suoi particolari, e ogni volta quando leggo l’atrocità compiuto dal uomo verso questi uomini, donne e bambini.. mi domando il perchè.. in questi giorni scrivo un post sul olocausto canadese la più grande vigliaccheria compiuto dalla religione cristiana.. mi viene da piangere 😦

    Piace a 1 persona

    Commento di Rebecca Antolini | 20 gennaio 2018 | Rispondi

    • La coscienza civile ci dovrebbe spingere a vivere il nostro cristianesimo nella verità tutta intera.
      Lo dobbiamo a Gesù, morto secondo la nostra fede, per tutti gli uomini e donne, non solo per i “suoi”!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 20 gennaio 2018 | Rispondi

      • lo so cara Vicky, ci siamo tanti gruppi religiosi cristiani ma non c’è unione fra di noi… non facciamo l’esempio di Gesù, a volte mi sembra che lui e morto inutilmente per noi… abbi una buona domenica 😉

        Piace a 1 persona

        Commento di Rebecca Antolini | 21 gennaio 2018

  4. Anche tu Rebecca!

    "Mi piace"

    Commento di vincenza63 | 21 gennaio 2018 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

EMOZIONI PERDUTE

Ogni lettore legge solamente se stesso ...

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Soni's thoughts

No Fear, Express dear

Au fil du temps...

* Beautés et Sagesses * - * Clins d’œil et Coups de cœur *

Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

#COMUNICAZIONE

Riflessioni, news, recensioni dal mondo della Comunicazione e della Cultura

Triangle Writes...

Poetry/Poems, Photography, Travels, Musings, Quotes, Challenges, Awards, Reblogs, Uncategorized

Megala's Kitchen

Traditional Veg Recipes

PASSIONATE CREATIVE CHRISTIAN

inspirationalmindsurges

Jour et Nuit

Des nouvelles d'ici et d'ailleurs

LIVING IN THIS MOMENT

Expanding Fully in this moment, understanding ourselves deeply, finding happiness

JoseRaSan66

Cuando Lo Pequeño Se Hace Visible...

Verses Inked©

We set the ink down, on the streets of the town. where Eternity Stand Confound.

Bea blog 24

Prenditi il tuo tempo

Serial Escape di Giovanni Di Rosa

Libri, serie tv, scrittura creativa, televisione e molto altro

Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Att vara annorlunda/att inte passa in i samhällets ramar

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

Bloggingwithonie

Adventuring, Exploring and Discovering with all its Nations Beauty, lifestyles, and Cultures.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: