Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Caro Lorenzo


Carteggi d'Amore... una lettera è per sempre - Il Quotidiano del Sud
lettera d’amore

Dedicato al mio amore. Una lettera del 5 novembre 1990. Trenta anni fa gli scrivevo questa lettera:

Caro Lorenzo,

voglio scriverti questa lunga (perché so già lo sarà) lettera per dirti che… Non so neanche io da che parte cominciare.
Devo fare un po’ di ordine nelle mie idee. Potrebbe cominciare così:

IO TI AMO!

Non so se bastano queste tre semplici parole per descrivere quello che provo per te. Sì, è vero che ti amo, ma non è tutto qui.

Ti ricordi? Tutto è cominciato quasi nove anni fa, tra di noi. Uno sguardo lungo, intenso, ed era fatta! Ci siamo innamorati. Non avevo mai pensato fino ad allora che potesse succedere. Avevo avuto altre esperienze, ma l’amore completo che provo per te non l’ho mai provato per nessun altro.

Non mi sbagliavo…

Ho sempre pensato che fossi tu tra noi due ad essere più di amore e di affetto e, realmente, c’è stato un lungo periodo in cui ero tutta presa da te e del mondo circostante non me ne fregava niente. Quanto è durato? Non potrei dirlo con esattezza, ma penso che questo sia dipeso molto dal fatto che tu avevi un problema. C’è stato il momento in cui poi non hai più avuto “bisogno” di me, almeno in quell’aspetto. Così mi si sono aperti gli occhi sulla realtà.

Cosa avevo? Cosa sentivo? In ogni momento tu hai sempre avuto la famiglia vicina, chi più, chi meno. Sai che la mia famiglia, invece, si è allontanata da me e io da lei, quando mi sono innamorato di te.

Di questo non voglio darti colpa. Doveva andare così. Sai che mi sono trovato in una situazione in cui ho dovuto scegliere. Ho scelto te. Non mi sbagliavo. È stata la cosa giusta, se poi insieme siamo riusciti a vincere quella schifosa battaglia. Finita la bufera, come dicevo prima, ho riaperto gli occhi e mi sono ritrovata quasi sola. Questo non significa che tu non contassi niente per me. È assurdo da parte tua anche solo pensarlo.

Però mi sono accorta che, al di fuori di te, non avevo nessuno.

Tutti abbiamo bisogno di qualcuno, anche se abbiamo la persona amata! Ricordi quante volte mi hai detto, tempo fa, che con te potevo parlare di tutto? Ti ho parlato del mio passato con sincerità, come non ho mai parlato con nessuno, neanche le mie più care amiche.

Ma si può veramente parlare di tutto con il tuo compagno, con tuo marito?

Sarebbe troppo bello, ma siamo così direttamente coinvolti nel rapporto da non poter dare un parere spassionato nelle varie vicende. Quante litigate abbiamo fatto! Devo averti fatto disperare un casino!

Eppure il tuo amore per me è diventato sempre più esclusivo, profondo, totale. Le varie peripezie che abbiamo attraversato ci hanno resi ancora solidi nel nostro amore. Eppure…

Perché non riesco ad amarti come tu vuoi?

Ci amiamo, su questo non ho dubbi, però non mi basti solo tu. So che questo ti fa soffrire, ma non potresti accettarmi così come sono? E io, non potrei accettarti così come sei invece di provocarti continuamente, sperando di cambiarti almeno un pochino? Sembra proprio di no, e su questo argomento entriamo sempre in “collisione”. Questo è un altro passo dobbiamo affrontare. Dobbiamo però tenere presente che il fatto di accettare una persona per come è non significa condividere quello che pensa e quello che fa, ma rispettando rispettare le sue idee.

È una cosa molto difficile, lo so, quella che ti chiedo e mi chiedo, ma abbiamo superato ostacoli ben più grossi di questi. Dai, proviamoci!

TI AMO!

Ti amo perché sei stato tu e sei sempre molto dolce e tenero con me. Ti amo perché riesci a farti coccolare e, al tempo stesso, a coccolarmi e farmi sentire protetta (chi se lo sarebbe mai aspettato con te?).

Ti amo perché mi capisci, il più delle volte, e discuti volentieri con me (sai che la discussione è il mio pane!).

Ti amo perché non sei capace di rancore e mi hai sempre perdonato i miei errori (è così?).

Infine ti amo perché sei il mio amico e mi ami anche tu.

Mi ami quando mi guardi, quando mi parli, quando mi tocchi, quando facciamo l’amore, quando ti arrabbi con me, quando sei triste per me, quando sei geloso, tutte le volte che hai pianto con me o per colpa mia, dei miei perché, mi ami perché cerchi di alleviare i miei problemi e cerchi di non crearne altri (anche se non sempre ci riesci!)… E tanti altri perché.

Io so solo una cosa (mi luccicano gli occhi): che nessuno mi ha mai amata come tu hai amato e tuttora ami ancora me. Come spero di corrispondere il tuo amore!

Ecco perché non devi avere paura.

Ecco perché non devi essere geloso.

Ecco perché ti amo.

5 maggio 1990                                                                                       ciao, Vicky

(Una lettera scritta su un foglio di quaderno, bagnata qua e là di lacrime)

Un abbraccio, sempre Vicky ❤

28 novembre 2020 - Posted by | amore, Anima, Dialogo, Sentimenti | , , , , ,

28 commenti »

  1. Una lettera appassionata che mostra tutto il tuo essere donna, là dove ti e gli chiedi “E io, non potrei accettarti così come sei invece di provocarti continuamente, sperando di cambiarti almeno un pochino?” Sembra strano ma questa è anche la prova del suo amore verso di te: accettarti nel tuo desiderio di cambiarlo. Se non vi foste amati vi sareste lasciati o peggio lui ti avrebbe odiato. Perché ognuno è fatto in un certo modo e può cambiare, ma se lo vuole, solo per amore. Grazie di questa dolce testimonianza soprattutto oggi dove falsi amori si trasformano in atroce odio.

    Piace a 2 people

    Commento di marcello comitini | 28 novembre 2020 | Rispondi

    • Caro Marcello,
      Lorenzo è stato ed è ancora l’amore vero e totale della mia vita..
      Mi sono innamorata ancora anche se queste storie d”amore difficilmente si vivono una volta. Figuriamoci più volte…
      Buona domenica 😊

      Piace a 1 persona

      Commento di vincenza63 | 28 novembre 2020 | Rispondi

      • Anch’io ho un amore mai finito (ma solo nel mio cuore e con tanta nostalgia!).
        Buona domenica anche a te 🌹

        Piace a 1 persona

        Commento di marcello comitini | 28 novembre 2020

      • Come ho scritto a Luisa, la morte mi ha portato via Lorenzo anni fa… fisicamente.
        È un arrivederci!
        Ciao Marcello ❤

        "Mi piace"

        Commento di vincenza63 | 28 novembre 2020

      • 💖

        "Mi piace"

        Commento di marcello comitini | 28 novembre 2020

  2. Bellissima, buon sabato 🙂

    "Mi piace"

    Commento di silvia | 28 novembre 2020 | Rispondi

  3. Belle le lettere di una volta. Scritte con il cuore. Con amore vero. Si è perso un po’ tutto questo…

    Piace a 1 persona

    Commento di Sephiroth | 28 novembre 2020 | Rispondi

  4. D. ogni volta che trovo il coraggio di rileggerla piango e mi emoziono parecchio pensando a quanto siamo cresciuti insieme.
    Al tempo della mia lettera io e Lorenzo ci amavamo da oltre otto anni e avevamo una bambina di quasi sei anni .
    Lo amavo come una ragazzina! 😄

    Piace a 1 persona

    Commento di vincenza63 | 28 novembre 2020 | Rispondi

  5. E’ una lettera bellissima per un sentimento meraviglioso ❤

    Piace a 1 persona

    Commento di luisa zambrotta | 28 novembre 2020 | Rispondi

  6. Sei stata coraggiosa a postare una parte tanto intima della tua vita.
    Ma l’amore è sempre coraggio ❤

    Piace a 1 persona

    Commento di fulvialuna1 | 28 novembre 2020 | Rispondi

    • Tra tante cose tristi – covid19 compreso – volevo condividere una delle più belle e importanti parti della mia vita. Ancora adesso.
      Amore mio ❤

      Piace a 1 persona

      Commento di vincenza63 | 28 novembre 2020 | Rispondi

  7. Una grande testimonianza d’amore ❤

    Piace a 1 persona

    Commento di caterina rotondi | 2 dicembre 2020 | Rispondi

  8. Bella!

    Piace a 1 persona

    Commento di Povertà 🌟 Ricchezza | 2 dicembre 2020 | Rispondi

  9. Bellissime parole e bellissimo il fatto che il vostro amore era talmente forte da essere ancora così presente, nonostante il destino vi abbia divisi solo fisicamente. Buona giornata 🙂

    Piace a 1 persona

    Commento di laborsettadelledonne | 3 dicembre 2020 | Rispondi

  10. L’amore che va oltre la morte. Vi incontrerete di nuovo nella vita eterna e sarà tutto più bello e più semplice. Ti abbraccio.

    Piace a 1 persona

    Commento di lucetta | 3 dicembre 2020 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Meereskind

Reisen beginnt im Kopf

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Jakob Iobiz

Scrittore

Free Fonts

Fonts Download

365 dni w obiektywie LG/Samsunga

365 days a lens LG/Samsung

AMblogger

AM_blogger

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

study material

Try try try but don't cry

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Revolver Boots

Scream for me...

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

The other side to the knowns

Write what you feel, coz it doesn't make you fear. A doctor by profession and writer by passion✌️

blackwings666

Horror, Science Fiction, Comic Books and More

Roadtirement

"Traveling and Retired"

Pat Fitzgerald

Thoughts of a Not So Tortured Mind

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Lo Scribacchino del web

La scrivania virtuale dove sono appoggiate le mie parole

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: