Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Save the Children in Siria


StC – bambini – dal web

Dieci anni di guerra in Siria. C’è bisogno di aiuto. Diamo una piccola grande mano per esempio sostenendo Save the Children.

Io lo faccio solo perchè… è giusto.

Sono fortunata e ringrazio Dio anche così.

Un abbraccio a tutti voi e a tutti i bambini soli.

Una dedica affettuosa, sempre Vicky! ❤

8 maggio 2021 - Posted by | Diritti umani, Mondo, Musica, News, Storia | , , , , , , , ,

17 commenti »

  1. Sad! What can we do? So many battles are happening all at once in our world.😣🙏

    Piace a 1 persona

    Commento di Americaoncoffee | 8 maggio 2021 | Rispondi

  2. Purtroppo i grandi sconfitti di queste guerre sono le vittime innocenti: i bambini. È un’ottima idea collaborare con buone cause. Un granello di sabbia tra tutti noi, faremo una spiaggia immensa. Saluti Vicky

    Piace a 2 people

    Commento di macalder02 | 8 maggio 2021 | Rispondi

  3. Piace a 1 persona

    Commento di fulvialuna1 | 8 maggio 2021 | Rispondi

  4. il tuo grande cuore.
    Sereno pomeriggio
    Gian Paolo

    Piace a 1 persona

    Commento di newwhitebear | 8 maggio 2021 | Rispondi

  5. Ricordo quando noi eravamo “children”, giocavamo cosi’. Certo, c’e una differenza, non eravamo in guerra. Ma l’immagine mi ricorda la geuinita’ di allora, i “children” di oggi- non parlo di quelli siriani ma dei figli benestanti – non sono genuini, non e’ magari colpa loro, nn sempre almeno, e “bullizzano” con i cellulari”. Noi giocavamo con un biliardino scassato, correvamo con monopattini costruiti da noi (manubrio di bicicletta o di legno, tavolo di legno e cuscinetti a sfera come ruote), in campagna facevamo tiro a segno con le fionde. Io a qullla con gli elastici preferivo la fionda *vera, “biblica” , che mi costruivo io: quella “di davide”, spago e un alloggio in pelle per la pietra, rotazione e mollavo un capo e coplivo al momento ritenuto opportuno e colpivo – anche se non sempre- un barattolo posto ad una certa distanza. Mi ero fatto anche l’arco, di canna e spago, per freccie stecche di ombrello acuminate con l’asola “tagliata” da far impiglare lo spago fino al lancio della freccia. E gli acquiloni, che chiamiamo in sardo “cummettas”, si capisce, in analogia con una cometa: la coda era una catena ad anelli posteriore, di carta, ed altre due piu’ corte ne aveva negli angoli , la “cummetta ” aveva la forma a rombo . Ciao.

    Piace a 2 people

    Commento di MARGHIAN | 11 maggio 2021 | Rispondi

    • Leggerti dà proprio piacere. Sono fortunata!
      Buonanotte 🌹
      Vicky

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 11 maggio 2021 | Rispondi

  6. acquiloni=aquiloni. Di carta, non di carta colorata, a noi interessava che volassero; carta, di quella con la quale si fanno le buste dove la negoziante mette il pane e lo da’ al cliente, carta beige. “Papperi de palla”, “carta di paglia” la chiamiamo noi, evidentemente perrche’ e’ carta ottenuta dalla paglia, o contenente molta paglia.
    Brava Elisa, ‘notte 🙂

    "Mi piace"

    Commento di MARGHIAN | 11 maggio 2021 | Rispondi

  7. ❤️❤️❤️

    Piace a 1 persona

    Commento di cuoreruotante | 11 maggio 2021 | Rispondi

  8. L’ha ripubblicato su Ned Hamson's Second Line View of the News.

    Piace a 1 persona

    Commento di nedhamson | 30 maggio 2021 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Free Fonts

Fonts Download

365 dni w obiektywie LG/Samsunga

365 days a lens LG/Samsung

AMblogger

AM_blogger

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

study material

Try try try but don't cry

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Revolver Boots

Scream for me...

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

The other side to the knowns

Write what you feel, coz it doesn't make you fear. A doctor by profession and writer by passion✌️

blackwings666

Horror, Science Fiction, Comic Books and More

Roadtirement

"Traveling and Retired"

Pat Fitzgerald

Thoughts of a Not So Tortured Mind

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Lo Scribacchino del web

La scrivania virtuale dove sono appoggiate le mie parole

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: