Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Quando lo Spirito…


dal web

L’altro ieri, dimenticandomi del covid, a Messa ho stretto la mano a una “conoscente” per scambiarci il dono della pace.
Un attimo di gioia pura… E ancora mi emoziona il ricordo!


È stata vera Pentecoste!

Ora ascolto e canto il brano che vi dedico. Vi abbraccio, sempre Vicky!

25 maggio 2021 - Posted by | Anima, Dio, Esperienze, Mondo | , , , , ,

29 commenti »

  1. Prima spavento ci credo …poi goia…esistete il disinfetande.

    Piace a 3 people

    Commento di meereskindblog | 25 maggio 2021 | Rispondi

  2. Che bello Vicki. Hai fatto bene. Io oggi ho abbracciato e baciato la mia parrucchiera venuta a casa. E basta con queste regole. Sono stufa. Inoltre mi sono vaccinata. Ti abbraccio cara e grazie per il canto meraviglioso.

    Piace a 3 people

    Commento di lucetta | 25 maggio 2021 | Rispondi

    • Lucetta, l’ho scoperto e mi ha riempito di luce e gioia. Mentre canto sorrido. Non è poco di questi tempi! Grazie a Dio! 💛💛💛

      Piace a 1 persona

      Commento di vincenza63 | 25 maggio 2021 | Rispondi

  3. Quella mano è la gioia di Dio in noi!
    Canto stupendo.
    Buona serata dolce amica mia ❤

    Piace a 2 people

    Commento di fulvialuna1 | 25 maggio 2021 | Rispondi

  4. Noi ci scambiamo gli sguardi, una cosa abbastanza imbarazzante.

    Piace a 2 people

    Commento di Kikkakonekka | 26 maggio 2021 | Rispondi

  5. buon pomeriggio Vicky.
    Un abbraccio
    Gian Paolo

    Piace a 2 people

    Commento di newwhitebear | 26 maggio 2021 | Rispondi

  6. Lovely post 💕😊🌹

    Piace a 2 people

    Commento di majaalifee | 28 maggio 2021 | Rispondi

  7. “Ora ascolto e canto il brano che vi dedico…”. L’hai cantata mentre il video girava o..c’e’ anche la tua voce?

    Un bel canto …

    Sai che io ho animato dei cori? Si’, negli anni 1974 -1980 circa, avevo due cori, i due parrocchie differenti (nello stesso paese), accompagnavo i canti lenti con la tastiera (non mia, della chiesa, allora non avevo che una pianola, non “adatta” a essere suonata in chiesa, suono troppo debole, giusto per provare in casa…), e dal 1981 solo il coro di una delle due parrocchie (facevo l’operaio marmista, e l’operaio edile, dopo i cinque anni da marmista, ben capisci che provare con due cori era davvero impegnativo. Ripresi nel 1993, allora ero statale e avevo le domeniche libere. Ma nel 1996, fui trasferito in una sede dove dovevo lavorare quasi gni festivo (i turni), e quindi se la messsa è proprio di domenica, ben capisci…). Ci lavorai nove anni, ma riuscii comunque, dal 1998 al 2000 a suonare la sera per una funzione del giovedi’ sera di un gruppo di “rinnovamento nello spirito” che mi chiese la cortesia. Ma non per la messa la domenica, ero sempre di turno, coprivamo (da “guardiani”di un sito archeologico, peraltro lontano 60 km, peraltro vivendo io da solo…) le 24 ore in sei persone, e per la notte si doveva per forza essere in due. Nel 2005 le cose cambiarono: orario d’ufficio, non piu’ “guardiano” ma assisetnte alla sicurezza vicilanza e accoglienza del pubblico- archivio di stato. Dal 2005, domeniche libere ma….lo posso dire? Non sono piu’ praticante (“peccato signora longari!”.Eh, lo so, ma negli anni ho deciso si, di continuare a “credere” o quanto meno a sperare, ma senza precetti, con una certa liberta’ di pensiero.. E’ una cosa che e’ maturata nel tempo. Per ora sono cosi’, e su Dio..conosci la canzone Cirano di Guccini? “Se mi ami cosi’ come sono, per sempre tuo…”, al Signore rivolgo spesso questa frase come preghiera,specie prima di dormire. “se mi ami cosi’ come sono-nel senso de “con i miei dubbi….”-. Guccini nella caozone (rivolto ad una donna) dice “per sempre tuo Cyrano), io rivolto a Dio : “se mi ami come sono, per sempre tuo…..”- non dico il nome, che il signore conosce.

    Ho suonato per un coro anche dal 1988 al 1990,gruppo parrocchiale a Cagliari ove allora vivevo e lavoravo al museo nazionale, ma basta scrivere di me…..

    —Si’, una vera pentecoste, il darsi la mano, come faceva gesu’ sulla Terra. Non come disse una signora, ascoltatrice radiofonica di radio Margherita (uno spazio lasciato agli ascoltatori). E MANCAVANO ANNI AL COVID! Leggi ‘sta robetta: “buon giorno radio margherita, vorrei lasciare questo messaggio, perche’ in chiesa ci si da’ la mano? Basterebbe un incino, un sorriso, e si evita il contaggio di malattie…”, e questo ripeto, 2014, 2015.. Tanto e’ che, con il “covid”, ricordandomene ho pensato “quella signora sara’ contenta, adesso…”.

    Ma leggi la risposta che le diede un altro ascoltatore qualche settimana dopo, parole quasi esatte a quelle che avevo pensato io (ascoltavo e ascolto la radio in macchina, allora viaggiavo per il lavoro….): “buon giorno, Radio Margherita, vorrei rivolgermi alla signora che parla di contagi nello scambiarci il segno di pace…ma che lo dica a San francesco, a Madre teresa che abbracciava bambini malati che le morivano fra le braccia, od allo stesso gesu’…- “signora- agginse – se ha paura del suo prossimo, in chiesa, non ci vada! Lei e’ lontana anni luce dal messaggio cristiano! scusate, buona giornata”.
    Ciao Vincenza 🙂

    Piace a 2 people

    Commento di MARGHIAN | 29 maggio 2021 | Rispondi

    • È bello leggerti ❤
      Perché i tuoi sono racconti, testimonianza di vita.
      È un dono prezioso.
      Questo mi fa sentire più vera la motivazione del mio blog: “Conoscersi e parlarsi è un dono”.
      Grazie!

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 29 maggio 2021 | Rispondi

    • Ho anch’io da raccontare la mia vita con, in e per Dio incontrato nel movimento ecclesiale del Rinnovamento nello Spirito. Sarà argomento di un post.

      "Mi piace"

      Commento di vincenza63 | 29 maggio 2021 | Rispondi

      • Lo leggro’. Grazie per apprezzare quanto scrivo, pur dilungarmi un po’, ciao 🙂

        Piace a 2 people

        Commento di MARGHIAN | 29 maggio 2021

      • Ciao e buona domenica

        "Mi piace"

        Commento di vincenza63 | 29 maggio 2021

  8. “un incino= “un inchino”

    Piace a 2 people

    Commento di MARGHIAN | 29 maggio 2021 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Free Fonts

Fonts Download

365 dni w obiektywie LG/Samsunga

365 days a lens LG/Samsung

AMblogger

AM_blogger

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

study material

Try try try but don't cry

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Revolver Boots

Scream for me...

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

The other side to the knowns

Write what you feel, coz it doesn't make you fear. A doctor by profession and writer by passion✌️

blackwings666

Horror, Science Fiction, Comic Books and More

Roadtirement

"Traveling and Retired"

Pat Fitzgerald

Thoughts of a Not So Tortured Mind

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Lo Scribacchino del web

La scrivania virtuale dove sono appoggiate le mie parole

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: