Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Passeggiata

Oggi ho fatto una passeggiata in compagnia del sole tiepido intorno e dell’aria fresca.
Non ero sola.
Pensieri, emozioni, correnti nascoste.

Sulla via del ritorno un’esitazione, qualcosa si muove.
Una formica. Un’evoluzione per evitarla.
Una vita salvata in questo venerdì di sangue cristiano.
Una rivoluzione iniziata qualche anno fa dentro…

La passeggiata sta diventando un piccolo viaggio interiore.
Qualcos’altro si muove, sembra un bruco, invece
è una foglia agitata dal vento, chiamata alla nuova e misteriosa vita
dopo essersi staccata dalle sue radici.

Ti capisco, foglia, è successo anche a me
di essere scambiata per qualcosa di morto e di essere rinata.
Proseguo verso casa,
passandoti accanto saluto la tua nuova forma.

Sono arrivata, vedo il mio riflesso, sono io.
Una persona a volte sconosciuta anche nell’aspetto,
esito solo un attimo
osservando quella donna seduta di fronte a me.

Rispetto la sua vita, passo oltre
con la gioia di averla incontrata.
Anche oggi. Passeggiando.

Sempre Vicky.

Una mattina – Ludovico Einaudi

18 aprile 2014 Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Sentimenti | , , , | 8 commenti

Storia di un bruco

Da quando ho trovato quest’immagine nel Web non ho potuto smettere di guardare alla sua bellezza, seppure artificiale oppure modificata. Il mio sguardo si è posato su di lei proprio come attraverso le ali di una libellula. È come se ci guardassimo a vicenda, come se lei sapesse di me, della mia nascita, delle mie innumerevoli rinascite e anche delle inaspettate e incredibili trasformazioni della mia vita.

La guardo. Come tutte le trasformazioni i passaggi da uno stato all’altro la morte del bruco a favore della nascita della libellula non è indolore, ciò nonostante non raggiunge chi osserva, anzi, quello che io vedo è l’esaltazione della grazia, l’accenno di un passo di danza. Una danza nuova, potremmo chiamarla la morte del bruco.

Non so se qualcuno l’abbia mai celebrata questa morte a favore della nascita di una creatura effimera eppure meravigliosa. Non so se esista un balletto, un’opera, una poesia oppure uno scritto qualsiasi che descriva il flusso di vita che passa da una creatura all’altra. Impressionante è poi la rappresentazione di entrambi i personaggi con sembianze di donna.

Rifletto e mi pongo la domanda: quale delle due soccombe per fare spazio all’altra? Nessuna in realtà. Apparentemente il bruco perde la vita per donarla alla libellula ma…in realtà nel bruco è contenuta tutta la libellula e viceversa. L’uno non avrebbe senso di essere esistito senza l’altra, e il volo leggero e fluttuante non è meno affascinante di quanto resta sulla terra a ricordo del passato, proiettato nel futuro, qualunque sia la sua durata.
La felicità, questo grandissimo volo che tutti cerchiamo di spiccare, nasce da quello che ci lasciamo alle spalle senza rancore, con riconoscenza per l’eredità ricevuta, la vita stessa, la forza che ci fa trovare il coraggio di iniziare il viaggio della vita con tutte le potenzialità interiori e non.

Per troppo tempo siamo stati bruco, ci siamo nutriti, pur avendo nel nostro DNA il destino del volo della libellula, abbiamo strisciato per un tempo indefinito, probabilmente a volte ci è apparso interminabile eppure… il tempo dello splendore dei colori e della leggerezza è arrivato, non per pochi fortunati, per tutti. Il nostro volo si chiama VITA.

Una pausa. Ne ho bisogno. Un breve sguardo indietro, prendo fiato e… MI LANCIO! Ancora una volta!

Dedicato a tutti quelli che come me tengono lo sguardo fisso in avanti, attenti a non cadere, pronti ad alzarsi se dovessero procurarsi ferite, con una scintilla nello sguardo che contraddistingue quelli che il futuro lo intuiscono, quelli che il futuro lo stanno già vivendo in volo.

Un bruco quasi 49 anni fa (mancano solo circa quattro ore) ha lasciato il posto alla libellula Vicky, perché potesse continuare il suo ciclo e non interrompesse il meraviglioso viaggio.

Cara Vicky, era il 1 ottobre 1963 quel giorno… Benvenuta libellula!

30 settembre 2012 Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Idee, Persone | , , , , , , , | 23 commenti

   

New Lune

A blog full of tips, inspiration and freebies!

LiveTerra

I think therefore I am

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

erodaria

laboratorio di leggerezza

giorgio

Just another WordPress.com site

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

EMOZIONI PERDUTE

Ogni lettore legge solamente se stesso ...

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Soni's thoughts

No Fear, Express dear

Au fil du temps...

* Beautés et Sagesses * - * Clins d’œil et Coups de cœur *

Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

#COMUNICAZIONE

Riflessioni, news, recensioni dal mondo della Comunicazione e della Cultura

Triangle Writes...

Poetry/Poems, Photography, Travels, Musings, Quotes, Challenges, Awards, Reblogs, Uncategorized

Megala's Kitchen

Traditional Veg Recipes

PASSIONATE CREATIVE CHRISTIAN

inspirationalmindsurges

Jour et Nuit

Des nouvelles d'ici et d'ailleurs

LIVING IN THIS MOMENT

Expanding Fully in this moment, understanding ourselves deeply, finding happiness

JoseRaSan66

Cuando Lo Pequeño Se Hace Visible...

Verses Inked©

We set the ink down, on the streets of the town. where Eternity Stand Confound.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: