Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Ci sono!

Amici miei,

Scusate se in questo periodo vi rispondo poco anche se per quanto mi è possibile vi leggo con piacere e interesse.

Avere praticamente ogni giorno Benedetta a casa mia mi fa felice 😃 e mi occupa tempo, anche se non posso fisicamente accudirla e strapazzarla di coccole come vorrei.

Ringrazio sempre Dio per questo immenso dono e per la gioia e il privilegio di vederla crescere ogni giorno sotto tutti gli aspetti.

In realtà il sentimento che provo è che a crescere sia tutta la famiglia 😊, per primi papà e mamma, che sono davvero bravi a imparare e ad amare in modo sempre nuovo, imperfezioni comprese.

E nonna Vicky 😊? Io, speriamo che me la cavo!

Buona giornata a tutti! Sempre Vicky! 💛

24 ottobre 2020 Posted by | amore, Dio, Esperienze, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , | 19 commenti

Esserci

Risultati immagini per fertilità del terreno

Respirare le nostre radici
succhiare linfa al seno della terra
dare frutti secondo le stagioni della vita
riconoscere
e apprezzare
quanto abbiamo fatto
quel che abbiamo donato
e soprattutto vivere
l’essenza del nostro stare

 

Ora in movimento, sempre Vicky!

8 aprile 2017 Posted by | Anima, Esperienze, Mondo, Musica, Sapienza, Sentimenti | , , , , , , , | 11 commenti

Corro dunque vivo

(Google)

L’altra sera ho finito di leggere “L’arte di correre” di Murakami Haruki. Un autore per me fino a poco tempo fa del tutto sconosciuto o quasi. Devo ringraziare il mio attuale compagno per avermene parlato: è il suo scrittore preferito. Sono convinta che attraverso le cose e le persone gustate da chi amiamo impariamo ad apprezzare sapori nuovi e anche profumi.
Ho iniziato la lettura senza molta convinzione ma con la curiosità di addentrarmi in un universo del tutto nuovo. Devo confessare di aver fatto un’esperienza davvero interessante. Per molti versi a tratti mi sono ritrovata e riconosciuta, per esempio nell’importanza spazio-temporale della collocazione degli eventi biografici di Murakami, nel suo stile così estremamente descrittivo ed essenziale, sia dal punto visivo che degli altri sensi coinvolti. Quando si parla di sensi, sia fisici che oltre il corpo mi sento sempre coinvolta e tirata in ballo oltre che disponibile a mettermi in discussione.

Mi sono allenata con lui piano piano con fatica estrema all’inizio. Ho ripreso la lettura in momenti diversi e con mio grande stupore non avevo dimenticato i contenuti precedenti, anche dopo qualche settimana di assenza. È come imparare ad andare in bicicletta o guidare: si assimilano regole e stile e non si dimenticano più. L’autore ha descritto questo molto meglio di me parlando dell’esigenza di imparare uno stile accettabile nel crawl per poter affrontare al massimo delle sue possibilità le gare di triathlon. Amo la sua perseveranza. Ne faccio tesoro, io che sono un’indisciplinata e una ribelle…

Quello che ho capito sullo spirito della corsa e delle sfide in generale è che sono da superare e abbattere prima di tutto con noi stessi. Questa è una gioia che nessuno può toglierci, perchè il limite sul quale lavorare e da superare in realtà lo conosciamo solo noi, è dentro che abita da qualche parte per poi affiorare e sorprenderci. Come un ladro che però non porta via oggetti preziosi – che lo siano noi siamo convinti solo noi nella nostra paura di buttarci nella vita – ma elimina scorie e zavorre inutili per il viaggio. Ogni goccia di sudore è preziosa e racconta di me, di te, di ognuno di quelli che vogliono vincere.

Lo consiglio a chi, anche non potendo correre come me, cerca ogni giorno con impegno e tenacia la sua strada. O almeno continua a provarci.
Lo dedico a me stessa, per le mie sconfitte e soprattutto per le mie tante piccole grandi vittorie.

Una bellissima avventura. Buon viaggio! Sempre Vicky!

18 agosto 2013 Posted by | Corpo, Esperienze, Idee, Persone, Vita nuova | , , , , , , , | 13 commenti

   

BE THE CHANGE

Refresh and start a new chapter

The 4th Dimension

Random Stuff I Think You'll Like

RIVA OMBROSA

Quando si ama si dona

deluarhossain336@gmail.com

deluarhossain336@gmail.com

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

Meereskind

Reisen beginnt im Kopf

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Jakob Iobiz

Scrittore

Free Fonts

Fonts Download

365 dni w obiektywie LG/Samsunga

365 days a lens LG/Samsung

AMblogger

AM_blogger

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

study material

Try try try but don't cry

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Revolver Boots

Scream for me...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: