Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Vi voglio bene, I love you

Dedicato a tutti i visitatori

 

 

Con affetto, sempre Vicky.

18 febbraio 2016 Posted by | Anima, Mondo, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , | 13 commenti

Solo resta…

Solo… resta.

Chi sei tu che puoi
svegliare la bestia terribile dell’amore…
chi sei tu che sai rischiare il dolore
… … la paura di una passione che può fare male,
di un sentimento che distrugge e ti annulla.
Chi sei tu… perchè io perda la ragione,
sei forse la malattia senza una cura…?
il dono di un destino senza più pudori
… forse neppure tu lo sai ancora,
per questo non saprai resistere nemmeno tu.
Ed io resterò col dubbio e l’ignoranza
ogni minuto che ti stringerò
… non so chi sei o chi sarai.. ma non importa,
non lo so… ma adesso non andare…

(P.A.)

Il più bel regalo di oggi.

Sempre Vicky.

E’ l’amore che conta.

8 marzo 2012 Posted by | Anima, Corpo, Sentimenti | , , , | 3 commenti

Luce.

Luce/
buio ed ancora luce/
luce vivida/
luce del mattino/
luce di un sogno che non svanisce/
questo sei/
e nulla potrà cambiarti

P.A.

8 febbraio 2012 Posted by | Anima, Persone, Sentimenti, Vita nuova | , , , | 3 commenti

A me…

28/12/2011

Un pensiero, una breve replica di un uomo che mi conosce davvero:

…donna… quando vieni allo scoperto e mostri curiosità, paure, sentimenti e gelosie
sei vera, umana, fragile, forte
QUESTA SONO IO, una donna come tante, tante donne in una.
Sempre Vicky!

6 gennaio 2012 Posted by | Anima, Esperienze, Idee, Sentimenti | , | 6 commenti

Il mondo a metà.

 

(di Nicola Tanno, da una nota di Mario Circell0 su Facebook)


Il mio occhio di plastica e le scuse che attendo 


“Ogni mattina mi osservo allo specchio e l’occhio sinistro fissa profondamente se stesso per circa un minuto. È grande il mio occhio sinistro, è scuro e intenso ed io, come bambino, gioco con il mio viso sorridendo e imitando le espressioni delle fotografie che mi ritraggono contento. Mi piace il mio sorriso, mi piaceva la relazione che c’era tra la mia espressione felice ed i miei occhi. Mi piacevo. Successivamente il rituale impone di alzare la benda bianca che copre il suo corrispondente destro, ma il corrispondente destro non c’è, non c’è più. 
Gli hanno sparato.

La prima volta che ho avuto il coraggio di vedere cosa restava del mio occhio destro ho pianto, un pianto fatto di “perché” e di “non è giusto”, ora è già diverso, in maniera ripetitiva stacco lo scotch  e procedo all’inserimento di acqua depurata e antibiotici, ma non posso fare a meno di osservarlo, un’osservazione dettagliata e scrupolosa dell’oggetto che mi spaventa di più e mi fermo a vedere quanto sono diversi loro due, l’occhio e l’oggetto…”

Questo il link per la petizione che chiedo a tutti di firmare: (http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.petizionionline.it%2Fpetizione%2Fpetizione-a-favore-dello-studente-molisano-nicola-tanno%2F2056&h=d520e)

Non commento. Voglio solo provare a mettermi dentro di te, Nicola. Anch’io come te mi guardo allo specchio. Tutti i giorni, solo da qualche anno… Prima non ne avevo io coraggio: NON ERO IO QUEL CORPO LI’.

Ti chiederai: che abbiamo in comune io e questa sconosciuta? Lo voglio scoprire. Permettimi di farlo. In prima persona. E, per riflesso, attraverso questo stesso specchio della verità che appare ma non è, prova a fare lo stesso. Se vuoi. Se ti va di accorciare la distanza che ci separa solo geograficamente. Questo è quanto mi sento di donarti di me.

Eccomi qui, anche oggi. Anche tu amico mio, rifletti. Mi rifletti qualcosa che non vorrei vedere. Tu sei la verità che appare, io quella che esiste. Guardami, infame traditore di ciò che non posso nascondere. Qualcosa mi è stato rubato, altro mi ritrovo. Apro il sipario. E mi trovo di fronte a quel buco che si è cercato di riempire… Chi guarirà la voragine, lo squarcio che nessuno cucirà?  Quello che tu, che sei di fronte a me, non conosci perchè non è visibile?

Penso. Il mondo ora per me esiste a metà. Il mio sorriso illumina metà del mio sguardo, quello stesso che si apriva sullo scenario della vita a trecentosessanta gradi. Ora so che il lato oscuro della luna esiste. So che ci sarà un’eclissi di sole per sempre. Che il mio profilo destro non sarà più quasi identico al sinistro.

A chi chiederò di illuminare l’altra metà del mondo? Accendete la luce. Devo vedere chi sta al mio fianco e non riesco…

Rimetto a posto tutto. Il cerotto copre un oggetto, il cerotto dovrebbe coprire quel buco, quello squarcio dentro. Infame amico che mi guardi, che mi mostri a me stesso! Dillo a chi ha in mano l’interruttore: ho bisogno di un oggetto più grande per chiudere quel posto invisibile, quello nascosto perfino a te!”


Un brano solo per te, Nicola! Non mollare, don’t give up! Sempre Vicky!

28 novembre 2010 Posted by | Esperienze, Persone | , , | 1 commento

Il colore è vita!

 

Ti ho visto. Ti ho respirato. Ti ho colorato.
Sei l’azzurro, cielo, mare, fiume, turchese, fresco,
freddo forse…ma mai fermo.

Metamorfosi d’aria, nuvola, pioggia, neve…
poi ancora acqua fresca, limpida, vita…
Onda. E di nuovo oceanico blu!

Leggendo quanto scritto sopra, non posso che vedere le meravigliose fluttuazioni e i voli leggeri di questi uomini e donne.
Ricamati nell’aria, che evocano la gioia della vita e l’energia. L’azzurro non è un colore freddo!

Un inno alla vita dedicato a un amico speciale. (Tu sai). Amati… Sempre Vicky.

6 novembre 2010 Posted by | Persone, Vita nuova | , , | 9 commenti

   

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

onceuponahug

è il momento giusto per andare via, sempre, soprattutto adesso

The Godly Chic Diaries

Smiling • Writing • Dreaming

Sfumature d'arcobaleno

Blog di sfumature di vita, scritto da qualcuno, da qualche parte, in qualche momento...

alemarcotti

io e la mia vita con la sm

solomari

"se scrivo ciò che sento è perchè così facendo abbasso la febbre di sentire" (F. Pessoa)

inpuntadipiedinaturalmente

dai rimedi naturali fatti in casa alla riflessologia

lucialorenzon

"La mia diversitá é la mia forza,la mia debolezza,la mia dignitá."

Not an Autism Mom

Hold Tight... It's a Wild Ride!

quel quid in più

mi hanno detto che ho quel "quid" in più: che cazzo è?

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

The Diary Of A Muslim Girl

Dare ◦ To ◦ Live ◦ Your ◦ Legacy

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

nz

Online zeitung

Be Bold be Beautiful Be you

this and that the tid bits of life

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: