Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Cecità – Blindness

download– dal web

 

Su Rai5 sto rivedendo “Blindness” tratto dal bellissimo e straziante “Cecità” di Josè Saramago, premio Nobel per la letteratura.

Impressionante e crudo quadro di una società colpità da cecità inspiegabile.

Libro bellissimo. Film assolutamente all’altezza grazie a Julianne Moore e Mark Ruffalo.

E se dovesse davvero accadere?

Buona visione! (con un bel pelo sullo stomaco)

Un abbraccio, sempre Vicky!

4 agosto 2020 Posted by | Cinema, Corpo, Diritti umani, Esperienze, Mondo, Persone, Storia | , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Single

Cari amici, blogger, lettori e visitatori,
scusatemi se per qualche tempo non leggerò e commenterò i vostri blog e siti.
Da oggi sono nuovamente sola.
E’ una scelta senza alternativa.

Sto male.

Sono molto arrabbiata e non vedo l’ora che lui arrivi e porti via le sue cose dopo avergli comunicato la mia decisione.

E’ un dolore.

Ho bisogno del vostro affetto e vicinanza. Non l’ho mai sottovalutato rispetto a quello dato di persona. E’ un amore diverso. Va bene così.

Grazie!

Mai testo fu più azzeccato… Sempre Vicky.

30 marzo 2017 Posted by | amore, Anima, Esperienze, Persone, Sentimenti | , , , , , , , | 41 commenti

Idolatria

Io – Niccolò Fabi

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

Io che mi sveglio la mattina presto, io
Io che lavoro sempre tutto il giorno, io
Io sono quello che è nei miei panni
Io sono quello che ogni volta paga i danni
Io solo soffro io solo sono stanco
Io solo cerco di calmare il tuo tormento
Io che mia madre non mi ha mai capito
Io che mio padre non l’ho mai stimato
Io

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

Tu non capisci la mia situazione
Tu non rispetti la mia condizione
Tu non ti sforzi non mi incoraggi
Non accompagni mai nessuno dei miei viaggi
Io non mi sento mai gratificato
Io non mi sento mai realizzato
Io sono sempre pronto a perdonare
Io sono sempre pronto a rinunciare
Io

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

No, non è un mestiere mio
assomigliare a Dio
per quanto bella sia l’idea
si, si chiama egomania
la nuova malattia
di questa società dell’io

 

 

Mi preparo ad andare al suo concerto a Bergamo domani. Non lo conoscevo, questo testo. Provo a pensare dentro di me. Lascio decantare… Mi piace farlo. Il clima di oggi aiuta.

Sempre Vicky!

 

2 febbraio 2017 Posted by | Anima, Esperienze, Musica, Persone | , , , , , , , | 3 commenti

Ex

ex (Google)

 

 

Da oggi ignoro TUTTE le persone egocentriche.
Devo pur difendermi da chi dicendo di volere il mio bene in realtà vuole solo alleggerire la propria coscienza.
Posso dire in tutta libertà di aver amato con tutta me stessa e sotto tutti i punti di vista, sempre e comunque. Non accetto scarti o di essere io stessa considerata tale. Preferisco di gran lunga il rispetto.

Che dirvi di me ancora… non credo nelle mezze misure: Amo oppure no.

Il resto per me è solo tiepidezza, cosa che io rifiuto.

Un abbraccio a tutti quelli che mi amano e anche quelli che non mi amano.

Per quelli che stanno nella “terra di mezzo”: a cinquant’anni non ho ancora imparato a mediare per quello che riguarda i sentimenti.
Oggi è così. E non posso garantirvi quanto durerà il mio oggi…

Sempre Vicky.

 

12 dicembre 2013 Posted by | Anima, Dialogo, Esperienze, Idee, Vita nuova | , , , , , | 6 commenti

Vivere insieme, perchè?

   Oltre all’amore, che è lo stesso di quello di coppie regolarmente sposate, cosa cambia? La mancanza di un impegno scritto, che molti chiamano contratto, che io preferisco chiamare promessa… fa differenza? Ho la tentazione di rispondere sì. Sono però sempre pronta a ricredermi.

Perchè allora, in assenza di impedimenti, in molti scelgono la convivenza rispetto al matrimonio, sia civile che religioso?

Le coppie di fatto come arrivano a questa decisione? Ammesso che sia una decisione iniziale consapevole e non uno stato di cose protratto nel tempo. C’è differenza credo. Molta. E’ una scelta di vita. Deve essercene una. Necessariamente, come in tutte le comunità.

Si dice sempre che la famiglia sia la microcomunità per eccellenza. E’ ancora vero? Mulino Bianco a parte, mi guardo intorno tra parenti e famigliari e noto sempre di più persone sole – single è un termine che non mi piace, fa tanto ‘pubblicitario. Che comunità è una persona sola? Nessuna. Eppure per lo Stato anche se sei solo/a tu sei famiglia. Hai uno stato di famiglia. Un bel pezzo di carta che lo dichiara, in caso avessi dubbi…

    (fonte:Google).

Ooopppsss! Mi accorgo che il certificato sopra riportato come esempio in realtà è molto molto interessante perchè descrive uno stato di famiglia un po’ inusuale: si tratta di due uomini, di cui è meglio descritto su http://www.arcigay.it/ . Un argomento che già da solo è un universo che volentieri vorrei scoprire e capire davvero. C’è un tempo e un blog per tutto. A tempo debito.

Tornando a prima… Essere soli è lo stato di famiglia più diffuso. E lo sarebbe ancora di più se l’affitto o il costo di un’abitazione non fossero così cari! Una manna per immobiliari, arredatori, centri commerciali… Il vero mercato in espansione è quello della solitudine che i pubblicitari strumentalizzano per creare bisogni indotti. Molto illuminante al riguardo per me è stato vedere il film ‘Casomai’ con Fabio Volo e Stefania Rocca. Verosimile. Lo consiglio.

 

 

‘Quando due persone siamano fanno paura. A chi? All’infelicità!’… Stupendo monologo.

Chiudo momentaneamente questa riflessione, questo pensare e interrogarmi ad alta ‘voce’. A presto, sempre Vicky 🙂

 

8 febbraio 2010 Posted by | Esperienze, Persone, Sentimenti | , , | 9 commenti

   

"Semplicemente insieme" Lucetta

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

Lluís Bussé

Barcelona's Multiverse | Art | Culture | Science

Silly Old Sod

Grumpliciousness

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

MYSELF

AS HUMILDES OPINIÕES DE UMA MULHER DE CORAGEM QUE DIZ SIM À VIDA!

VOYAGE ONIRIQUE

Photos, Artistes, Livres, Films, Voyages, Wallpapers, Fonds d'écran

Frammenti vitali

Omnia quae ventura sunt in incerto iacent: protinus vive.

Kamal's Blogging Café

English Language, Literature, Creative Writings & Decode PROXY

The Journey of My Left Foot (whilst remembering my son)

I have Malignant Melanoma, my son had Testicular Cancer

PeoPlaid

People, Places, Ideas, and More

Mutazioni del Silenzio

...perché il Sogno si può camminare, danzando parole sul foglio,si può cantare, danzando l'anima sul respiro...Ma alla fine il Sogno è soprattutto Visione.

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: