Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Lasciateli vivere

12 Aprile 2021. CONFERMO!

Sono ancora contraria alla pena di morte. E voi, amici miei?

Sempre Vicky!

Vincenza63's Blog

urlo bisenzio Urlo – dal web

“Cadrà l’inverno anche sopra il suo viso, potrete impiccarlo allora…”

Ascolto “Geordie” di FabrizioDeAndrè. È solo un attimo, i pensieri cominciano a correre sull’onda dell’emozione per questo testo, per la disperazione della donna che perderà il suo Geordie per sempre.
Un marito, un figlio, un fratello. Una vittima in più, un po’di umanità in meno. L’unica certezza della pena che esista. Dicono.

Una corda, anche se d’oro uccide. Soffoca, stringe, lacera, ruba l’ultimo respiro, si spalanca un baratro sotto i piedi e, nei secondi i cui vai incontro al tuo non-futuro, piangeresti e non puoi… Urleresti e la voce non esce, scapperesti e trovi il vuoto. Il sipario si sta chiudendo, qualcuno ha tirato quella corda che lo chiude. Per sempre.

Non avrai opportunità di riparare il male fatto, non avrai la dignità di morire vecchio o di malattia, perché la…

View original post 365 altre parole

12 aprile 2021 Posted by | Diritti umani, Mondo, Musica, Sentimenti, Storia | , , , , , , , | 18 commenti

Sabato Santo

Amici miei,

buon sabato Santo a tutti, nell’attesa della Risurrezione del nostro Signore Gesù Cristo!

Amen! ❤

Un abbraccio di vero cuore, sempre Vicky!

Il sogno di Maria – Fabrizio De Andrè

Nel Grembo umido, scuro del tempio, l’ombra era fredda, gonfia d’incenso; l’angelo scese, come ogni sera, ad insegnarmi una nuova preghiera: poi, d’improvviso, mi sciolse le mani e le mie braccia divennero ali, quando mi chiese – Conosci l’estate io, per un giorno, per un momento, corsi a vedere il colore del vento. Volammo davvero sopra le case, oltre i cancelli, gli orti, le strade, poi scivolammo tra valli fiorite dove all’ulivo si abbraccia la vite. Scendemmo là, dove il giorno si perde a cercarsi da solo nascosto tra il verde, e lui parlò come quando si prega, ed alla fine d’ogni preghiera contava una vertebra della mia schiena. Le ombre lunghe dei sacerdoti costrinsero il sogno in un cerchio di voci. Con le ali di prima pensai di scappare ma il braccio era nudo e non seppe volare: poi vidi l’angelo mutarsi in cometa e i volti severi divennero pietra, le loro braccia profili di rami, nei gesti immobili d’un altra vita, foglie le mani, spine le dita. Voci di strada, rumori di gente, mi rubarono al sogno per ridarmi al presente. Sbiadì l’immagine, stinse il colore, ma l’eco lontana di brevi parole ripeteva d’un angelo la strana preghiera dove forse era sogno ma sonno non era – Lo chiameranno figlio di Dio – Parole confuse nella mia mente, svanite in un sogno, ma impresse nel ventre.” E la parola ormai sfinita si sciolse in pianto, ma la paura dalle labbra si raccolse negli occhi semichiusi nel gesto d’una quiete apparente che si consuma nell’attesa d’uno sguardo indulgente. E tu, piano, posasti le dita all’orlo della sua fronte: i vecchi quando accarezzano hanno il timore di far troppo forte.

3 aprile 2021 Posted by | Anima, Dio, Esperienze, Musica | , , , , , , , | 21 commenti

L’aborto e la memoria

Amici miei,
dal blog di Costanza Miriano mi permetto di ribloggare il suo post su “L’aborto e la memoria” il cui contenuto condivido dal profondo del cuore.
Vi chiedo di leggerlo e se volete commentare per avere una bella opportunità di dialogo.
Un abbraccio di cuore ❤ Grazie
Sempre Vicky!

https://www.youtube.com/watch?v=TRdwC2fq81g

il blog di Costanza Miriano

di Costanza Miriano

42 milioni e 400mila bambini in UN ANNO sono stati uccisi con un bisturi nel grembo della loro mamma, e non sappiamo quanti ne sono stati espulsi con i veleni delle pillole. Succede nel 2020. Uno dei primi atti ufficiali di Biden, osannato all’unisono da tutta la stampa mondiale e da tutti ma proprio tutti quelli che contano, è stato finanziare le cliniche abortiste con fondi pubblici. Insomma, nel sentire comune l’aborto è indubitabilmente considerato una conquista, istericamente difeso senza condizioni, addirittura fino alla nascita del bambino.

View original post 1.064 altre parole

31 gennaio 2021 Posted by | Corpo, Diritti umani, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , , , , , , , , | 19 commenti

Vax day Italia

Italia Coronavirus Vaccino V-day Vax Day Aifa Emea Covid-19 | Valdelsa.net
dal web

Dobbiamo dare un nome alla giornata, possibilmente che resti in mente. Come per gli slogan pubblicitari.

Ieri domenica 27/12/2020 in Italia “un giorno che entrerà nei libri di storia”. Qualcuno vede “la luce in fondo al tunnel”.

Tutto è show, Vax-show.

Gente che si fa riprendere dalle tv, premier e politici in primo piano su giornali e social. NO COMMENT.

Una riflessione: ho perso persone care a me vicine, a causa dell’AIDS. Si muore ancora!

Cari ricercatori, care case farmaceutiche dove eravate, dove siete quando seppelliscono corpi in bare sigillate perchè infettive e potenzialmente pericolose?

ABBIAMO DIRITTO ALLE RISPOSTE CHE LENISCANO IL NOSTRO DOLORE!

Con indignazione e sete di giustizia, sempre Vicky!

Dedicato.

28 dicembre 2020 Posted by | Corpo, Diritti umani, Mondo, News, Persone, social, Storia | , , , , , , , , , | 7 commenti

39

Lido Pierino 20180720

Qui ti ho visto per la prima volta in questa vita

 

Amore mio,

a quest’ora ti avevo già rivisto dopo averti conosciuto poche ore prima.

Trentanove anni fa il primo sguardo, il primo ascolto della tua voce, la tua pelle sulla mia con una stretta di mano rituale per le presentazioni da parte di Franca.

Quindici anni che non vedo fisicamente il tuo viso. 

MI MANCHI.

Anche se dopo di te ho avuto altri uomini. Anche se ho amato ancora. 

“Cosa ti ha fatto innamorare di me?”, ti chiedevo ogni tanto. “La tua gioia di vivere“, mi rispondevi.

Sai, Lorenzo, non ho quasi mai smesso di averla quella gioia che tu amavi e ami ancora.

Il nostro è stato un arrivederci

IO CREDO.

Ti dedico la nostra canzone. Sempre la tua Vicky.

 

20 agosto 2020 Posted by | amore, Esperienze, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , , | 16 commenti

Futuro e idee

Amici miei,

Questo amore vivente è la mia nipotina Benedetta 💝 che dorme pacificamente.

Lei così pura e innocente non conosce la violenza e la morte che si nascondono dietro un’apparente forma di democrazia.

Ne sto vedendo un doloroso storico esempio nel film “Sacco e Vanzetti” di Giuliano Montaldo con splendida colonna sonora di Ennio Morricone e voce di Joan Baez.

Un capolavoro sotto tutti i punti di vista che, a Dio piacendo, spero di rivedere e commentare con mia nipote. Una storia vera di ingiustizia, deportazione e persecuzione degli stranieri, anche italiani, accusati di reati legati alla colpa, vera o presunta, di essere anarchici o comunisti.

Avremo prima o poi una scuola in cui si insegna la conoscenza e la difesa dei diritti umani universali?

Stasera osservando la mia nipotina ho un po’ di magone.

Un abbraccio a tutti. Sempre Vicky.

9 agosto 2020 Posted by | Uncategorized | , , , , , , , , , , , | 29 commenti

Cecità – Blindness

download– dal web

 

Su Rai5 sto rivedendo “Blindness” tratto dal bellissimo e straziante “Cecità” di Josè Saramago, premio Nobel per la letteratura.

Impressionante e crudo quadro di una società colpità da cecità inspiegabile.

Libro bellissimo. Film assolutamente all’altezza grazie a Julianne Moore e Mark Ruffalo.

E se dovesse davvero accadere?

Buona visione! (con un bel pelo sullo stomaco)

Un abbraccio, sempre Vicky!

4 agosto 2020 Posted by | Cinema, Corpo, Diritti umani, Esperienze, Mondo, Persone, Storia | , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Depressione secondo Giaquinto e Ultimo

download

 

Amici miei,

so di cosa si parla purtroppo…

Vi invito ad avere pazienza e guardare questo video perchè c’è molto da imparare.

Buona serata! Sempre Vicky!

 

 

Un brano che mi regala emozioni. Bravo Ultimo! ❤ ❤ ❤

 

UltimoSogni Appesi (Live in Studio) Testo e musica di Ultimo

Provo a dimenticare, scelte che fanno male,
Abbraccio le mie certezze, provo a darmi da fare,
ma ancora non riesco a capire se il mondo un giorno io potrò amarlo,
se resto chiuso a dormire,
quando dovrei incontrarlo.
Quello che cerco di dire,
da quando scappavo da tutto,
quando ridevano in gruppo
tornavo e scrivevo distrutto;
è che ho gridato tanto
in classe non ero presente…
sognavo di vivere in alto,
dimostrare che ero un vincente,
e quando ho incontrato me stesso
mentre correvo di notte,
gli ho urlato di odiarlo contro
e lui ha diviso le rotte.

Ma guarda che strana la sorte
oggi che mi sento bene,
io lo rincontro per strada
gli chiedo di ridere insieme

Dimmi che cosa resta
se vivi senza memoria
perdo la voce,
cerco la pace,
e lascio che la vita viva per me.

Dimmi che cosa senti
se scopri di avere paura
brucio consigli,
alzo il volume,
l’ansia nasconde i sorrisi che ho.

Dimmi che cosa vedi
quando pensi al domani
Quali domande?
Quante risposte? “Forse domani” ripeti “forse”.

E vivo coi sogni appesi
girano le pareti,
vivo coi sogni appesi.

Quando ascoltavo la gente parlare
mentre dava lezioni,
non ho saputo imparare
ed ora disegno le delusioni.
È facile avere ambizioni,
un po meno concretizzarle…
ero un bambino diverso,
odiavo chi amava
e aspettavo l’inverno.

Sempre collocato nel gruppo dei perdenti,
in questo percorso
a chi c’ho intorno un sorriso e mille incidenti,
ma mando avanti la ruota ,
lascio che giri da sè,
riesci a capirmi
solo se hai sempre voluto
qualcosa che non c’è.

E adesso tirando le somme
non sto vivendo come volevo,
ma posso essere fiero
di portare avanti quello che credo.
Da quando ero bambino, solo un obiettivo:
dalla parte degli ultimi, per sentirmi primo.

Dimmi che cose resta
se vivi senza memoria
perdo la voce,
cerco la pace,
e lascio che la vita viva per me.
Dimmi che cosa senti
se scopri di avere paura
brucio consigli,
alzo il volume,
l’ansia nasconde i sorrisi che ho.

Dimmi che cosa vedi
quando ripensi al domani
Quali domande? Quante risposte?
“Forse domani” ripeti “forse”.
E vivo coi sogni appesi girano le pareti,
vivo coi sogni appesi.

 

11 luglio 2020 Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Mondo, Musica, Persone, Sentimenti, Vita nuova | , , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Fragilità

Amici miei,

non voglio aggiungere altro.
Dina, ti abbraccio in Spirito e Verità.
Sempre Vicky! ❤

 

 

Emozioni: idee del cuore

La mia corazza inizia ad avere ammaccature profonde.

Sì.

Proprio davanti al torace.

Sono fragile. Ogni giorno mi sento sempre più vulnerabile.

Il tempo mi fa affezionare ai miei pazienti. È inevitabile.

Ma lavorare accanto a chi soffre, a chi fatìca a prender fiato, a chi è demoralizzato per non aver accanto i propri famigliari, sta sfogliando e scolora lentamente, come fa l’autunno con le foglie, gli strati della mia armatura.

E così, assisto al messaggio vocale, che un mio paziente, m’invita a riascoltare, con la sua nipotina.

“ Nonnino, quando torni a casa? Mi mancano tanto i tuoi abbracci . Qui, a casa, mamma e papà non mi sanno abbracciare come sai fare tu!”.

Io ci provo. Non voglio piangere.

Ma poi Aldo si commuove. Il suo vicino di letto, pure.

Ed io, mi sciolgo.

Devo cambiare la flebo, ma si appanna tutta la visiera.

Respiro a fatica. Sudo.

View original post 396 altre parole

3 maggio 2020 Posted by | amore, Anima, Dio, Esperienze, Mondo, Persone | , , , , , , , , , | 17 commenti

Mi sento così

images

 

Amici miei,
mi sento sospesa come la foglia che vedete e non credo proprio di essere la sola.

Per condividere questo stato d’animo ho pensato di dedicarmi e dedicarvi questa meraviglia ermetica piena di umanità.
Soldati – Giuseppe Ungaretti

Bosco di Courton luglio 1918

Si sta come 3
d’autunno
sugli alberi
le foglie

Un brano struggente… Un abbraccio a tutti, sempre Vicky!

29 aprile 2020 Posted by | Anima, Esperienze, Persone, Sentimenti, Storia | , , , , , , , , , | 29 commenti

Erbe del benessere

La sintonia della natura

ilpensierononlineare

Riflessioni e sguardi non lineari sulla Psicologia

Short Prose

Poetry and Short Prose by Gabriela Marie Milton 2019 Author of the Year at Spillwords Press and Author of Passions: Love Poems and Other Writings

DISCUTINDO CONTEMPORANEIDADES

Escrito por PROF RAFAEL PORCARI, compartilhando sobre futebol, política, administração, educação, comportamento, sociedade, fotografia e religião.

Numenor

From Middle-Earth to Numenor: the best of Tolkien's legendarium

Make it in your life

My life journal only by His grace

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

Informable blogs

Proud to be a Navodayan

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

Outosego

thoughts, arts, hearts, & more

VOCACIONADOS

Estudos Teológicos, Matérias sobre Liderança, Gestão, Psicologia e Atualidades

Compensazioni equoree

prove di scrittura, poesia, racconti e altro

dymoonblog

A fine WordPress.com site

James A. Best- Author

My blog is just meandering thoughts to grab your attention

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

The Gondwanaland

Creating The World of Dreamers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: