Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Oro

Faccio errori su errori.

Amore inesistente. Vive come una sanguisuga in me. Salasso cercasi.

Ho bisogno di cure.

Voglio guarire. Per sempre.

Il cancro degli affetti mi divora.

Quando troverà ristoro l’anima mia?

L’amico eterno che non tradisce. Magari a volte delude ma è magnificamente fedele.

È lì per me. Maschio o femmina.

So che esiste da qualche parte qui dentro o qui intorno.

Sono una ricercatrice. Una pioniera dell’oro.

Lo troverò. O lui troverà me.

Innamorata della vita. Sempre Vicky!

💙💙💙

Annunci

12 luglio 2018 Posted by | Uncategorized | 17 commenti

Impotenza e rabbia

Quando le mie gambe si affidano a una carrozzina alla quale si buca una ruota…mi sento paralizzata per la seconda volta. Mi sento peggio ancora della prima volta.

Mi viene da piangere per la rabbia.

Qualcuno mi capirà? L’umanità mi passa accanto cieca e indifferente.

Regredisco fino a 23 anni fa, quando dipendevo al 100% da qualcuno e sola in mezzo al Carrefour maledico il giorno in cui sono nata!

Sempre Vicky. Nonostante tutto!

7 luglio 2018 Posted by | Uncategorized | 54 commenti

Cariche su cariche

Amici miei,

Vi chiedo di illuminare il mio cervello oscurato…

Tajani può presiedere la. Comunità Europea e accettare la nomina da parte di sua maestà B. La nomina a vice-presidente di forza italia?

Attendo lumi.

Sempre vostra Vicky!

Fonte: tgcom 24 delle 22

5 luglio 2018 Posted by | Uncategorized | 16 commenti

Stupore

In metropolitana a Milano il tempo per pochi attimi si arresta…come in un fermo immagine da ricordare.

Ti vedo appena a bordo del treno.

Sei bellissima. Ti osservo in ogni minimo particolare.

I capelli biondo cenere raccolti in una morbida coda. Uno zainetto nero sulle spalle. Una canotta. Una morbida e lunga gonna plisse’ verde bosco. Il tuo profilo è infantile. Mani piccole. Piedi deliziosi incorniciati da sandali con strass.

Sei assorta.

Ti distingui tra la gente con il viso chinato in adorazione del dio contemporaneo, il proprio cellullare.

Tu no. Resti in piedi. Non ti reggi neppure ai sostegni. È troppo bello ciò che trattieni con entrambe le mani. Non è la sua mancata fragilità a preoccuparti.

Vorrei essere quell’oggetto che custodisci e ami con lo sguardo.

Vorrei essere il tuo libro.

Dedicato a una sconosciuta. Sempre Vicky!

5 luglio 2018 Posted by | Uncategorized | 22 commenti

Nessuna conseguenza…magari

 

 

Amici miei,

Da quando ho ascoltato questo brano non ho fatto altro che ripensare al magnifico e crudo testo (di seguito lo trovate).

Mi fa pensare.

Non alla violenza fisica ma a quella terribile psicologica. Si maschera da “amore particolare”, sui generis, in fondo innocuo e quasi quasi rispettoso se non addirittura immeritato.

Quanto male mi sono procurata senza rendermene conto…

E ora? Faccio i conti con la mia autostima e la ritrovata autonomia e mi dico: “Non so se e quando il dolore e la sconfitta finiranno di tenermi compagnia. Ho però una certezza ora: non sarò più uguale al giorno, all’ ora, all’ attimo precedente.”

Sono viva. Sono donna. Sono fiera.

Mi scrollo il fango di dosso e continuo più leggera e più pura.

Un abbraccio, sempre Vicky!

 

Nessuna conseguenza – Fiorella Mannoia

 

A te che mi dicevi ma tu dove vuoi andare che non conosci il mondo
e ti puoi fare solo male ancora hai troppe cose da imparare
devi solamente stare zitta e ringraziare

Parlando mi dicevi tutto questo e molto altro
guardandomi ogni volta dall’alto verso il basso
perché non pensavi che avrei avuto un giorno il coraggio

E mi sembrava di restare ferma al punto di partenza
di non essere capace di bastare mai a me stessa
di non avere una certezza
di non essere all’altezza

E invece pensa
nessuna conseguenza
di te so stare senza
non sei necessario alla mia sopravvivenza
E invece pensa
io non mi sono persa
di quel che è stato non resta
nessuna conseguenza

E ripetevi tutto questo con quell’aria da padrone
convincendomi a pensare che io avevo torto e tu ragione
ma lo sai alla fine che l’amore
se lo tieni chiuso a chiave guarda altrove

Come se accontentarmi fosse la scelta migliore
come fosse troppo tardi sempre per definizione
come se l’unica soluzione fosse quella di restare

E invece pensa
nessuna conseguenza
di te so stare senza
non sei necessario alla mia sopravvivenza
E invece pensa io non mi sono persa
di quel che è stato non resta
nessuna conseguenza
nessuna conseguenza
di quel che è stato non resta
nessuna conseguenza

A te che mi dicevi ma tu dove vuoi andare
che non conosci il mondo e ti puoi fare solo male
ancora hai troppe cose da imparare
devi solamente stare zitta e ringraziare

E invece pensa
nessuna conseguenza
di te so stare senza
non sei necessario alla mia sopravvivenza
E invece pensa io non mi sono persa
di quel che è stato non resta
nessuna conseguenza
nessuna conseguenza

Di quel che è stato non resta
nessuna conseguenza

29 giugno 2018 Posted by | amore, Anima, Esperienze, Musica, Persone | , , , , , , , , | 42 commenti

Merda

La vita a volte è una montagna di merda. E in tanti contribuiscono a farla crescere rigogliosa.

Grazie a Dio ho altri sogni, orizzonti diversi.

Io sogno di volare. Io sogno di navigare. Anche se sono “inchiodata” al suolo.

Sere nere… Sempre Vicky.

23 giugno 2018 Posted by | Uncategorized | 20 commenti

Rispetto

Ho appena letto questa meraviglia che mi ha commossa facendomi ricordare mia madre guardarobiera ai tempi del mio liceo.
Quanta dignità mi hanno insegnato i miei genitori!
Io li amo da e per sempre!
Arrivederci amori miei 💙💙💙
Grazie Dina!

Emozioni: idee del cuore

Per tanti anni, mia mamma , ha fatto la donna delle pulizie.

A Milano, spesso, mi portava con se.

Andava in un paio di case.

Una me la ricordo bene, nonostante fossi piuttosto piccola.

Due sorelle anziane, contesse, erano le proprietarie di un bellissimo appartamento in centro.

Io ero vivace. Coi capelli corti. Mora. Occhi grandi e curiosi. Molto educata. Mi sedevo su una poltroncina di velluto verde. Me ne stavo lì a leggere. Divoravo i libri, per i quali, lei, spendeva le mance messe da parte, regalandomeli con orgogoglio e sacrificio.

Ogni tanto, tra una pagina e l’altra, sbirciavo cosa facesse.

Se erano presenti le due donne, mi offrivano sempre dei biscottini ed una tazza di tè al limone. La tazza era di porcellana bianca, con fiorellini azzurri e qualche fogliolina verde, dipinti a mano, serviti su un vassoio d’argento.

Ed io mi sentivo una principessina.

Quando non c’erano…

View original post 469 altre parole

17 giugno 2018 Posted by | Uncategorized | 12 commenti

Rinascere

Ho letto nella Bibbia che per comprendere bisogna “rinascere dall’alto”, dallo Spirito.

Eccomi. Ne ho estremamente bisogno. Più del cibo. Più dell’acqua. Mi serve aria vera. Aria pura.

Ho assaporato la sconfitta dell’amore. La solitudine degli affetti. L’aridita spirituale. La povertà morale.

La scarsa salute mi abbandona lentamente.

Il diabete è l’indice della mia emozione?

L’attesa dell’oggi è estenuante. La speranza dell domani stimolante. La certezza di ritrovare un giorno la non fine è fin d’ora felicità e luce.

Un abbraccio. Sempre Vicky!

16 giugno 2018 Posted by | Uncategorized | 18 commenti

La compagnia

IMG-20180125-Tequila e io

 

Ma che bella compagnia
l’ho scoperta di recente
loro chiedono poco o niente
semplicemente ci sono

Io non sapevo
di voler loro bene
finchè ho sentito 
il battito di un cuore
e un calore che 
non era il mio

Mi fanno visita
senza doverli pregare
in ognuno di loro 
c’è tanta bellezza

Il Creato mi insegna
ad amare il Creatore
anche attraverso queste creature
degne di affetto
e spesso esempi di fedeltà e cura

 

Piccole gioie. Grazie! Sempre Vicky!

Il mio brano in questo momento

 

11 giugno 2018 Posted by | amore, Anima, Esperienze, Musica, Persone, Sentimenti | , , , , , | 35 commenti

Ahi ahi!

Amici miei,

Mi sono presa mio malgrado un breve periodo di pausa dovuto a dolore vario e diffuso, oltre a nausea e altro…

Rieccomi, non troppo in forma ma voglio esserci. Mi manca scrivere, leggervi, dialogare.

Buona domenica. Sempre Vicky!

3 giugno 2018 Posted by | Uncategorized | 42 commenti

Youth. Rise up!

Vivi e lascia vivere è un modo gentile per dirvi di non rompere i coglioni.

SIGNORASINASCE by Stefania Diedolo

Si finisce sempre per dare il bacio della buonanotte alla persona sbagliata. Arthur Bloch

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Marco Cariati

Raccolta differenziata di quotidianità umane

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

mydaphne

this my world, this mydaphne

Giusy Carofiglio

And as imagination bodies forth The forms of things unknown, the poet’s pen Turns them to shapes and gives to airy nothing A local habitation and a name. – William Shakespeare

Primo non sprecare

Una genovese in cucina: piatti liguri, altri inediti, oppure i classici in versione sprint. Per il massimo risultato con il minimo sforzo.

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

ZEN'S FAMILY BLOG

Hey My Family. This is Justin Zen and I am here to share my thought's and experience. I am on a journey to help everyone and bring out everyones potential and talent through my blog.

Al Ghurabaa Magazine per la Donna Musulmana

Storie quotidiane di donne e mamme musulmane

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

Les faits Plumes

Des enquêtes à pas de loup pour apprendre sur-tout...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: