Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Idolatria

Io – Niccolò Fabi

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

Io che mi sveglio la mattina presto, io
Io che lavoro sempre tutto il giorno, io
Io sono quello che è nei miei panni
Io sono quello che ogni volta paga i danni
Io solo soffro io solo sono stanco
Io solo cerco di calmare il tuo tormento
Io che mia madre non mi ha mai capito
Io che mio padre non l’ho mai stimato
Io

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

Tu non capisci la mia situazione
Tu non rispetti la mia condizione
Tu non ti sforzi non mi incoraggi
Non accompagni mai nessuno dei miei viaggi
Io non mi sento mai gratificato
Io non mi sento mai realizzato
Io sono sempre pronto a perdonare
Io sono sempre pronto a rinunciare
Io

Non sarà mica l’ego l’unico nemico vero di questo universo?
Non sarà certo questo piccolo pronome il centro di ogni discorso?

No, non è un mestiere mio
assomigliare a Dio
per quanto bella sia l’idea
si, si chiama egomania
la nuova malattia
di questa società dell’io

 

 

Mi preparo ad andare al suo concerto a Bergamo domani. Non lo conoscevo, questo testo. Provo a pensare dentro di me. Lascio decantare… Mi piace farlo. Il clima di oggi aiuta.

Sempre Vicky!

 

Annunci

2 febbraio 2017 Posted by | Anima, Esperienze, Musica, Persone | , , , , , , , | 3 commenti

La mia Olimpiade

 

7 settembre 2016:

stasera su Raidue alle 23.15 trasmetteranno l’inaugurazione delle Olimpiadi dei bis-abili.

Sì, i bis-abili come me, come Vicky!

Anch’io ho cominciato la mia Olimpiade 2016: ho superato il test di ammissione al corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere nella fascia massima di valutazione.

Sono fiera di me stessa.

Sono felice di essere amata e sostenuta, sono felice di trovare ostacoli e di superarli, sono felice di sentirmi quel puntino dell’universo, che è l’universo stesso.

Oggi sono a Rio anch’io!

Ancora in pista, sempre Vicky!

 

 

7 settembre 2016 Posted by | Anima, Corpo, Esperienze, Idee, News, Persone, Sport | , , , , , , , , | 10 commenti

Grazie, Frankie!

Ed eccomi di ritorno! Ben ritrovati, amici miei!

In ottima compagnia. Ritmo carnale, testo che mi raggiunge e scava. Consiglio…

Sempre Vicky!

 

18 agosto 2016 Posted by | Anima, Idee, Mondo, Musica, Persone | , , , , , , , , | 2 commenti

Mi basta poco

2016-06-11 15-53-11.732

 

Oggi tempo incerto, dentro e fuori. Eppure…

Sto bene. Mi basta poco per essere serena e più leggera dei miei sessantuno-sessantadue kg e dei miei cinquantadue anni.

Le mie ragioni? Un corpo accudito, pulito, preparato con un pizzico di allegria che rende perfetta e bella ogni cosa. Anche la professionalità o meno.
Una passeggiata tra le bancarelle 
del mercato di Rozzano senza comprare nulla o quasi, solo per assaggiare come sta la gente. Anche al supermercato lì vicino accade di prendere e dare gratis umanità. Alla cassa un importo ridicolo. Preziosamente ridicolo.
Sulla strada verso casa mi sorprendi: pranzo semplice da Doris, la trattoria di cui parlavamo ieri sera. Sognare e progettare a volte sono sinonimi.

Qualche volta ti ho lasciato e ancora mi viene voglia di farlo. Tu non ti scomponi, il veleno e le parolacce che ci buttiamo addosso… non capisco se sei ferito e turbato quanto me. Ho paura di non conoscerti. Poi…

Ti rivedo in questi ultimi difficili mesi e… ti trovo. Al tuo posto. Anche durante la tempesta, se c’è bisogno.

Ogni giorno mi dico che non so quanto durerà. E subito dopo ricomincio. Sono io. Mi basta poco… Così mi riconosco. Distruttiva, propositiva, romantica, aggressiva, timorosa, logorroica e silenziosa e non so quant’altro. E mi trovi. Al mio posto.

Esistiamo e resistiamo.

Anche oggi. Qualcuno mi ha detto che non sei alla mia altezza, che sono mille gradini sopra di te, che ho fatto una scelta affrettata… sono stata vigliacca, ero arrabbiata con te e sono stata complice nel ferirmi e colpevole di quel mancato amore…

Pazienza, come dici tu. Io ne ho davvero poca. È vero che mi basta poco per illuminarmi ma anche per incendiarmi!

Un brano che mi descrive un po’, dedicato anni fa da una persona che mi conosceva bene. Vorrei essere guardata così.

Sempre Vicky!

18 giugno 2016 Posted by | Anima, Esperienze, Musica, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

E penso a te

 

download

il suo amore….

 

Lui si sveglia e pensa a te
Ti saluta e tocca te
E’ al tuo fianco e sfiora te
Lui non dorme e pensa a te

Come va? Lo dice a te
Sei a posto? Sistema te
Mi sto proprio divertendo e adora te

Lui si lava e mostra a te
Mangia a cena e sta con te
Fa’ l’amore, gode con te
Si addormenta su di te

Non voglio aggiungere altro se non che il mio nemico e oggetto vivente e presente nella vita del mio compagno è lui. E ha vinto e ci ha diviso. Mi ha rubato qualcosa e qualcuno che si è lasciato prendere. La riconoscenza è la tomba dell’amore. L’ingratitudine l’arma che l’uccide. Il non rispetto la lapide coperta d’insulti.

Ora Vicky dice BASTA. E’ facile. Basta staccare la spina. Dare eutanasia al wi-fi. E a chi non ama e adora nient’altro che un ologramma.

Adieu!

Lucio… un maestro d’amore. Rivaluti la realtà e mi fa bene il tuo sano sentimento.

Sempre Vicky!

9 maggio 2016 Posted by | Anima, Cose, Dialogo, Dio, Persone, Sentimenti | , , , , , , , , | Lascia un commento

Not in my name!

L’altro ieri ho visto un assassino a Roma, accolto e foraggiato anche a mie spese dal presidente della repubblica m. e da quello del consiglio r.

“Abbiamo stretto accordi economici con l’Iran”. Scritti col sangue di oppositori, donne lapidate, gay uccisi. Tutto il mondo lo sa.

Siamo in affari con un paese sanzionato dall’Onu.

L’assassino è stato ricevuto da Papa Francesco.

Giovanni Paolo II in Sicilia gridò ai mafiosi “Convertitevi! Un giorno arriverà il giudizio di Dio!”

Ho la nausea.

Sempre Vicky.

26 gennaio 2016 Posted by | Esperienze, Mondo, News, Persone, Storia | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Gradino

Un ostacolo che è anche una voragine. Una guerra tra poveri si dice. A volte poveri cattivi. Qualcuno dice che gli africani stiano un gradino più in basso rispetto ai “bianchi” europei. Non ascoltavo parole così apertamente discriminatorie sia dal punto di vista sociale che culturale. Resto in silenzio, come sempre davanti a rabbia, dolore, gioia profonda. Giusto il tempo che raggiunga il mio io nella stanza “segreta” e poi…

Sono Vicky e torno. Con tutta la mia forza.

Con rispetto ma con fermezza lascio emergere parole affamate di giustizia. Lo faccio da quando ne ho memoria, pagando sempre consapevolmente il conto.

Il “diverso” è da sempre il mio unico amore. L’ignorante… decisamente no.

Sempre Vicky!

19 luglio 2014 Posted by | Esperienze, Idee, Persone | , , , | 6 commenti

Ritratti 5/14 marzo 2012: Luca

“È facile togliersi i vestiti e fare sesso, le persone lo fanno continuamente. Ma aprire la tua anima a qualcuno, lasciarlo entrare nel tuo spirito, pensieri, paure, futuro, speranze, sogni, questo è essere nudi.”

Questo il ‘biglietto da visita’ di Luca, un ragazzo di 30 anni che ho conosciuto oggi. Lui è vigile del fuoco e soccorritore. E’ proprio durante la sua attività di trasporto, mentre mi accompagnava a fare un controllo medico a Milano, che abbiamo scambiato le prime battute. Non so davvero da dove cominciare. Così ho cominciato da lui e non da me. Sono rimasta stupita e colpita dalla sua schiettezza e trasparenza, e ho fatto una cosa che no ho fatto mai così, istintivamente: gli ho chiesto di scambiarci il numero di cellulare. Ha accettato: ‘Perchè no?’

Siamo abituati a vedere lo sporco ovunque, chiunque sembra falso, interessato o peggio. Io no. Nelle persone, negli sconosciuti ho ancora fiducia. Lo dimostro. La mia porta è sempre aperta, tranne che di notte. Il mio cuore, invece, ventiquattro ore su ventiquattro. Non si può e non si deve lasciar andare l’occasione di conoscere belle persone intelligenti… Luca è così. O almeno così sembra ai miei occhi ancora abbastanza ingenui.

C’è un tempo per tutto. Questo è il tempo della conoscenza. Quello che preferisco, come la volpe ne ‘Il piccolo Principe’. Aspetto, conosco, dialogo. E’ sempre un miracolo la comunicazione, verbale e non. Io posso dirlo!

Sarà questo l’essere nudi inteso dalla citazione?

Un abbraccio, sempre Vicky!

Una dichiarazione di amore-odio alla gente del suo tempo. Lui… nudo.

25 marzo 2012 Posted by | Anima, Corpo, Persone, Sentimenti | , , , , | 18 commenti

Ritratti: 1/Al centro commerciale.

Il mio ultimo pezzo pubblicato oggi  sul Caffe Letterario Online Le Cercle http://www.le-cercle.it/argArt.php?id=26

“Alla cassa insiste che io passi avanti. Non mi conosce, non sa che non cederò. Rifiuto sorridendo.
Lo guardo, lo osservo, ecco…ora lo vedo. Sono alla distanza giusta. E subito mi cattura, quel vecchio, quell’uomo che ha tanto da raccontare.
Basta tenere gli occhi, e non solo quelli, aperti.

Non conosco il suo nome, mi piacerebbe, a posteriori, averglielo chiesto.

Io ora so chi è, non so il suo nome ma… quanti noti sconosciuti attraversano la vita?

Tutto di lui mi parla. Ho tempo. Mi fermo. E’ molto bello, alto, sguardo attento e severo. Chissà chi era nella sua vita ‘sociale’?

Ora finalmente non abbiamo ruoli assegnati. Io posso scrutarlo e lui fare altrettanto con me, io rido delle sue enormi scarpe cinesi bianche in finta pelle, lui studia i particolari della mia tecnologica quattroruote, cercando di indovinare tutto…come sto facendo io.

Ci scappa da ridere! Era ora!

Quanto sei incantevole! Quel cappello sembra creato apposta per te, da calarsi su capelli bianchi lunghi e costituire la cornice al quadro della tua barba. Un particolare ti distingue tra l’umanità omologata di quel momento: indossi con estrema eleganza una camicia rossa. E’ proprio tua.
Un’ultima incursione nella tua vita… non so se ti rivedrò: permettimi di sbirciare nella tua spesa. Anche questa è conoscenza.

Mi sento come una ladra di tesori. Regalami il tuo!

Melanzane primo prezzo come le mie, una bottiglia di vino rosso non identificabile, delle cotolette impanate precotte superscontate. Totale: circa 9 euro. Complimenti! Qualcuno ha speso altrettanto poco fa al banco salumeria per della bresaola…

Se solo tu sapessi…quanto mi sento meno sola, e quanto lo sarò stasera ripensando a te che inconsapevolmente ‘cenerai con me’… sconosciuta carrozzata, che ti ha derubato di alcuni fotogrammi di vita.

Grazie, grand’uomo… spero di incontrarti ancora!”

Un abbraccio dal cuore, sempre Vicky!

10 giugno 2011 Posted by | Anima, Esperienze, Persone | , , , | 7 commenti

Una giornata come tante.

Conosci l’elefante e la farfalla? E’ una metafora, anzi qualcosa di più. E’ la fotografia di Vicky, quella che a tratti è evidente…quella che qualche volta vorrebbe essere oscura… quella sfrontatamente e vergognosamente viva! Non le basta, una vita. Deve viverne due o più, secondo quelle che sono le sue idee, oppure quelle altrui. Cos’hanno in comune? Scoprilo.

Guardami. Sono il deserto, la terra brulla che vedi qui sopra. A tratti liscia, poi improvvisamente arida. E ancora lacerata da improvvise e profonde spaccature. Mi trovi dappertutto… nelle ascese e nelle cadute. In cima a un arbusto, sul fondo di un crepaccio. Catturami. Afferrami. Poi, lasciami andare. Fammelo credere, di poter volare. Oggi non mi sono riflessa in uno specchio. Sono uscita, ho provato a sbrigare le piccole enormi commissioni che a te non pesano e per me sono montagne da scalare.

Sono farfalla. Mi sposto velocemente. Passo tra la gente… quasi inosservata spero. E invece no.
Sono elefante. Ho caricato il mio corpo motorizzato al supermercato. Voglio dimostrarti, voglio dimostrarmi che ce la posso fare. A volte ci riesco.
Sono aquila… Guardo le piccole cose dal’alto. Quelle risolte. Oggi ho volato oltre le montagne. Come aquila posso planare in un crepaccio e poi risalire. Fantastico! Dovresti provare

Plasmami. Puoi farlo. Formami su un tuo modell0 mentale. Mi vedi. Attraverso la strada tra le auto, ho comprato perfino un maxifustino per lavatrice, ce l’ho qui dietro, insieme a pane per i miei cari, alle banane che piacciono a lui,  a un piccolo pensiero… stasera forse lo vedrò, forse no. Esiste. Io per lui anche. Questa è la farfalla che non vedi. Tu continua a guardare l’elefante… quello che goffo sta attento a non urtare cose e persone… quello che non vuole disturbare.

Peccato. Non hai osservato oltre. Non hai guardato nei miei occhi, nei miei sacchetti… ci avresti scoperto la leggerezza e la vivacità dei suoi colori. Quanto si impara se solo…

Fermati. Chiedimi che ho fatto oggi, che farò. Mi daresti l’opportunità di raccontarti dei miei voli, delle mie cadute. Magari ti piacerebbe ascoltarmi e cominceresti a raccontarmi di te. Sul serio, di quello che desideri, che sogni. Potrei aiutarti. E tu me.

Pensami. Sono quella sconosciuta che hai visto oggi consegnare i suoi campioni di sangue in Humanitas a Rozzano, perchè non vuole delegare nessuno e rivendicare ad ogni costo la sua piccola grande indipendenza. Sono quella che di corsa ha attraversato la strada per non perdere il pullman. Ero io al CAF della CGIL da quella signora sorridente ormai diventata familiare. Con un sorriso mi da’ la ricevuta. ‘Lei è la signora che inizia per R, vero?’ Sono io, sì! Ancora da sola, accompagnata solo da sguardi. Mi sento bene. Questa Vicky da sola sta in paradiso. Torna ad avere gambe, mani… tutto. E’ perfetta, dentro e fuori.

Scrutami. Sono vera. Non una proiezione dei tuoi pensieri. Sto entrando in posta. Mi manca la raccomandata di disdetta da spedire a Fastweb. Sì sì, quella scritta ieri. Ho diritto di scegliere e lo esercito. Mi sento viva. Importante. Sorridi? Ti ringrazio: era questo il mio intento. La farfalla Vicky per questi pochi minuti ti ha fatto dimenticare quell’altra… l’elefante.

Per un po’ sei stato aquila con me! Sempre Vicky!

9 marzo 2011 Posted by | Esperienze, Persone, Sentimenti | , , | 7 commenti

Nocompensa

Not Another Travel Blog

DIARIO DI SOSTA

Benvenuti nel mio blog !

C.E Hall

Freelance Content Writer

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

Il diario della Persiceti

Solo me, me stessa, io.

phehinothatemiyeyelo - Vento nei Capelli

Kola cekiye slakiyawo - Consacra l'Amico

Happy Magician

Sii il cambiamento che vorresti nel mondo

Il Vizio di Leggere

"Non ci sono libri belli o brutti. Solo libri scritti bene o male, è tutto." (Oscar Wilde)

Sephiroth

"Scrivere sulle cose, mi ha permesso di sopportarle".

Poe di Elish_Mailyn

❣️Pensieri Stupendi tradotti in Poesia❣️ 🏆 Semper pugnare, non deficere 🏆 La vita è come andare in bicicletta, per mantenere l'equilibrio bisogna sempre stare in movimento (A. Einstein)

PhilosoBia

Between the world and me

Oregon Dogs

because writing about dogs just never gets old

wanderlust-connection.com

Esplora il mondo con me e ti porterò hasta el fin del mundo!!!

Mrinalini Raj

I LEAVE YOUR ROAD TO WALK ON MY GRASS.

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

onceuponahug

è il momento giusto per andare via, sempre, soprattutto adesso

The Godly Chic Diaries

Smiling • Writing • Dreaming

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: